Bundesliga, Bayern Monaco campione di Germania 2015-2016

Bayern Monaco conquista il terzo Meisterschale in 3 anni di Guardiola: la Bundesliga è loro

Bayern Monaco campione bundelisga 2015 2016

Il Bayern Monaco ha conquistato quest’oggi il Meisterschale laureandosi campione della Bundesliga. Una gioia immensa dopo l’eliminazione dalla Champions League avvenuta in semifinale per mano dell’Atletico Madrid. Pep Guardiola, così facendo, saluta la Germania da vincente: dall’anno prossimo sarà loro rivale sulla panchina del Manchester City.

Per i bavaresi si tratta del ventiseiesimo titolo nazionale della loro storia, vero e proprio record di uin campionato, la Bundesliga appunto, nato relativamente tardi rispetto agli altri europei, solamento nel 1963.

Non è ancora finita, però, l’avventura dell’inventore del Tiki-Taka: la stagione, infatti, potrà e dovrà coronarsi con la Coppa di Germania per un doblete riuscito soltanto il primo anno e non in quello successivo.

Tornando alla vittoria della Bundesliga, la conquista matematica del titolo è avvenuta contro l’Ingolstadt per 2-1: le reti sono state messe a segno entrambe da Lewandowski, vero e proprio trascinatore dei suoi durante tutto l’arco dell’annata. Il primo gol è avvenuto su calcio di rigore guadagnato da Ribery per fallo di Matip. Il raddoppio, poi, è arrivato nella ripresa con Xabi Alonso che ha pennellato per l’ex Borussia Dortmund un passaggio filtrante soltanto da appoggiare in rete.

C’è gioia, come detto, in casa della squadra di Beckembauer, ma un pizzico d’amarezza rimane. La Champions League, infatti, rappresentava un obiettivo che non doveva sfuggire al club tedesco, non quest’anno almeno. A dispetto dell’addio del tecnico catalano, questa formazione avrebbe potuto giocarsela fino alla fine se non avesse trovato di fronte un Atletico Madrid in stato di grazia, inferiore tecnicamente ai bavaresi questo è certo, ma maggiormente organizzato tecnicamente e con molto, molto più cuore.

L’uscita a testa altissima dalla competizione non placherà di certo totalmente gli animi dei tifosi, ma analizzando la stagione tutto sommato è stata positiva, nonostante gli arrivi della campagna acquisti non siano stati azzecati tutti quanti.

Se, da una parte, Douglas Costa ha reso molto più delle aspettative, Arturo Vidal è stato per lunghi mesi un vero e proprio fardello, complice anche un comportamento non troppo esemplare fuori dal campo. Ottimo in ottica futura anche l’altro colpo proveniente dalla Juventus, con quel Kingsley Coman che di certo non risolverà le partite più difficili ma, in chiave futura, potrebbe diventare una vera e propria pedina da mettere al centro del progetto.

Il Bayern Monaco ora innalzerà il terzo Meisterschale consecutivo: che la festa abbia inizio, poi sarà tempo di addii.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€