Brescia, caso Balotelli: Cellino chiede licenziamento per giusta causa

Doveva essere una favola, invece si è dimostrata una tragedia. Tra Mario Balotelli e il Brescia non c’è un lieto fine, anzi. Il presidente Cellino non ha tollerato l’ultima “Balotellata” e ha chiesto il licenziamento per giusta causa. I troppi allenamenti saltati hanno disturbato tutto l’ambiente ed ora sarà il tribunale a dare la sentenza definitiva che metterà la parola fine tra il loro rapporto

Mario Balotelli

La storia tra Mario Balotelli e il Brescia ora è arrivata al capolinea. Il presidente Massimo Cellino ha inviato una lettera di licenziamento indirizzata all’attaccante azzurro, chiedendo la rescissione del contratto per giusta causa.

E’ stata fatale, infatti, la mossa del calciatore di presentare un certificato medico con la diagnosi di gastroenterite, saltando gli ultimi allenamenti della squadra. Ma le tensioni erano già note da settimane. Il centravanti classe ’90, infatti, aveva già alimentato diversi malumori nell’ambiente bresciano, dimostrando un atteggiamento rinunciatario durante il periodo di lavoro online degli scorsi mesi.

Pochi giorni fa il presidente del club lombardo aveva già espresso parole di rassegnazione nei confronti di Balotelli, facendo capire che la sua esperienza a Brescia era destinata a terminare. Ora è terminata nel peggiore dei modi, con il caso che finirà addirittura in tribunale. Spetterà infatti ai giudici capire se la richiesta di licenziamento per giusta causa potrà essere effettivamente esaudita e ci vorrà sicuramente del tempo per capirlo.

E pensare che quella di Mario sembrava una favola, arrivato in una fase cruciale della sua carriera, dove doveva dimostrare di aver raggiunto quella maturità che tutti attendevano. Anche il CT Roberto Mancini ci sperava, convinto che un ritorno in patria era la mossa ideale per la sua crescita definitiva, che avrebbe portato al ritorno in azzurro. Il legame con la squadra della sua città alla soglia dei 30 anni doveva essere quel gesto di cuore che avrebbe convinto tutti, ma ancora una volta qualcosa è andato storto.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Pennacchi

Informazioni sull'autore
Laureato presso il Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma. Appassionato di giornalismo sportivo, in particolare a tutto ciò che riguarda il calcio
Tutti i post di Andrea Pennacchi