Benfica, Napoli, Besiktas, Dinamo Kiev: il girone di Champions dove tutto è ancora possibile

La quinta giornata di Champions League ha emesso tanti verdetti in ottica qualificazione agli ottavi di finale. Ma c’è un girone, che a noi italiani interessa da vicino, in cui è ancora tutto in bilico. Si tratta del raggruppamento B, quello del Napoli, in cui i prossimi 90 minuti saranno decisivi per chi andrà avanti nella competizione e chi invece sarà costretto a ‘retrocedere’ in Europa League.

champions-league

L’ultima giornata vedrà gli uomini di Sarri di scena a Lisbona contro il Benfica. Una sfida delicatissima in cui gli azzurri hanno dalla propria parte due risultati su tre: gli basterà non perdere, infatti, per staccare il pass per il prossimo turno. Viceversa, nel caso dovesse arrivare un KO, Mertens e compagni dovrebbero sperare che il Besiktas non ottenga nemmeno il pareggio sul campo della Dinamo Kiev, con gli ucraini già aritmeticamente fuori da ogni discorso europeo.

L’equilibrio è la variabile dominante, a rischiare maggiormente è proprio la squadra lusitana che, se no dovesse ottenere i tre punti, rischia seriamente di essere eliminata. A conti fatti, la rimonta subita in Turchia fino al 3-3 finale potrebbe pesare come un macigno.