Benevento, occasione sprecata. Ma sarà una vigilia di fuoco

Una notizia buona e una negativa, per il Benevento. La prima: contro l’Ascoli i giallorossi hanno conservato la propria imbattibilità in casa, il record di punti (24, nessuno ha fatto meglio) e la solidità difensiva (due gol subiti in dieci partite). La seconda: i sanniti hanno gettato al vento l’occasione di agganciare il Frosinone a quota 35, al momento in vetta alla classifica aspettando la gara di questa sera tra Verona e Virtus Entella.

Chibsah-Benevento

Bisogna comunque sottolineare che i bianconeri sono in un ottimo stato di forma: due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro e zona playout lasciata alle spalle, seppur di sole tre lunghezze. Ormai, però, in casa campana la gara di ieri sera è già solo un vecchio ricordo. Specie perché all’orizzonte c’è l’incrocio da brividi.

Già, proprio quello in trasferta sul campo del Frosinone. E qui salgono i rimpianti, perché si sarebbe potuti arrivare al big match a pari punti anziché sotto di due. Poco male: il prossimo 24 dicembre potrebbe rappresentare lo spartiacque della stagione. Comunque vada, lo spettacolo è assicurato. E una delle due potrebbe festeggiare un Natale coi fiocchi.