Benevento, Ceravolo in odore di record personale di gol

L’annata di Fabio Ceravolo è a dir poco da incorniciare. L’attaccante del Benevento, grazie soprattutto alle undici reti messe fino a qui a referto in campionato, ha dato un prezioso contributo alla cavalcata dei campani verso il sogno Serie A. Un traguardo assolutamente impensabile in estate che, però, a tredici giornate dalla fine del campionato, resta concreto e a portata di mano. Come se non bastasse, il bomber giallorosso (in gol su rigore anche nell’ultimo turno nel derby contro la Salernitana) è vicino a un personale primato a cinque stelle: quello dei gol siglati in un singolo campionato. Il suo record è di dodici centri con la maglia della Ternana: gliene manca dunque soltanto uno per eguagliarlo.

Già dalla prossima partita Ceravolo proverà a tagliare il traguardo più dolce: tra quattro giorni il suo Benevento ospiterà al “Vigorito” la Virtus Entella, in una gara ad alta quota che può dire molto sul piazzamento finale delle due compagini in zona playoff. All’andata l’attaccante siglò una doppietta e sfoderò una delle sue migliori prestazioni stagionali, nonostante la sconfitta poi rimediata.

Vincere al cospetto dei liguri sarebbe anche (e soprattutto) una boccata d’aria per la squadra, all’asciutto di vittorie ormai da quasi un mese. Nelle ultime tre partite sono arrivate due KO (Bari e Novara) e un pareggio (Salernitana). L’obiettivo, dunque, è fare bottino pieno. Magari proprio grazie ai gol (e al nuovo primato personale) di Fabio Ceravolo.