Bayern Monaco sospende Mane dopo rissa con Sane: cos’è successo

Bayern: Manè colpisce con un pugno al volto Sanè dopo la sconfitta di Champions League contro il Manchester City per 3-0, il Bayern lo sospende dalla lista dei convocati di sabato contro l’Hoffenheim, alla quale il senegalese non prenderà parte.

La pesante sconfitta dell’Etihad Stadium per 3-0 subita dai bavaresi ha avuto conseguenze anche fuori dal campo, infatti, al ritorno negli spogliatori l’attaccante senegalese Sadio Manè, avrebbe atteso l’arrivo del compagno di squadra, Leroy Sanè, tirandogli un pungo sul volto, il tedesco avrebbe poi risposto scatenando una vera e propria rissa, che sarebbe poi terminata solamente con l’intervento preventivo dei compagni di squadra.

Il laterale tedesco sarebbe avrebbe avuto la peggio nel confronto, uscendo sanguinante il volto. Al ritorno in Germania, Sanè sarebbe salito sul pullman di squadra, mentre il senegalese sarebbe tornato con un’auto privata. Il provvedimento del Bayern Monaco sulla condotta del calciatore non si sarebbe fatto attendere, attraverso un comunicato stampa, nel quale il club tedesco avrebbe annunciato la sospensione dai convocati dell’attaccante senegalese per la gara in programma sabato pomeriggio contro l’Hoffenheim. Oltra al provvedimento sulla condotta, il club avrebbe predisposto anche il pagamento della multa ai danni di Manè.

Nei giorni seguenti all’accaduto, Manè si sarebbe scusato con il proprio compagno di squadra, grazie alla mediazione dirigenziale del club bavarese. Resterà da capire se il provvedimento di sospensione inflitto dal Bayern sarà solamente per una sola gara oppure potrebbe essere prolungato ancora di più, facendo saltare all’attaccante sud africano anche il ritorno di Champions League.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango