Avellino, sfruttare l’effetto “Partenio” per fermare anche il Verona

Il campionato dell’Avellino non decolla. Gli irpini sono al diciannovesimo posto, a pari merito con Pisa e Latina e profondamente impelagati nella lotta per non retrocedere. Tra la fine del 2016 e il primo mese e mezzo del 2017, tuttavia, c’è da registrare un miglioramento dal punto di vista dei risultati impossibile da ignorare. L’ultima sconfitta risale ormai allo scorso 17 dicembre (2-1 patito in casa del Bari). Da allora, cinque risultati utili di fila: due vittorie (Salernitana e Brescia) e tre pareggi (Latina, Virtus Entella e Trapani).

Foto LaPresse – Gerardo Cafaro
08 12 2015 Avellino – Italia
Sport Calcio
US Avellino 1912 vs Football Club Pro Vercelli 1892
Campionato di Calcio Serie B CONTE.IT 2015/2016 – Stadio “Partenio – Adriano Lombardi”
Nella foto: D’Angelo esulta dopo il goal dell’1-0
Photo LaPresse – Gerardo Cafaro
08 12 2015 Avellino – Italy
Sport Soccer
US Avellino 1912 vs Football Club Pro Vercelli 1892
Italian Football Championship League B CONTE.IT 2015/2016 – “Partenio – Adriano Lombardi” Stadium
In the picture: Exultation D’Angelo

Da sottolineare in particolare il contributo dell’effetto “Partenio”: davanti ai propri tifosi i biancoverdi, nelle ultime tre giornate, hanno bloccato sia l’Entella, sia (soprattutto) il Benevento. Sinonimo del fatto che, contro le compagini lanciate nella lotta per la promozione, la squadra riesce a dare il meglio di sé, andando anche oltre le proprie possibilità tecniche.

Un recente ruolino che tutti, ad Avellino, sperano di preservare in vista della prossima proibitiva sfida al Verona capolista. Con un dato da tenere a mente che può far ben sperare: nelle ultime quattro trasferte gli scaligeri hanno rimediati un pareggio e tre sconfitte.