Australian Open risultati 26-01-2020: avanzano Federer e Djokovic, eliminato Fognini

Si delineano i quarti di finale della parte bassa del tabellone maschile. Il serbo e lo svizzero passano il turno, sempre più vicina la loro sfida in semifinale.

Ancora una facile vittoria per Novak Djokovic, sempre più lanciato verso l’ottavo successo a Melbourne Park. Nulla può il buon Schwartzman per arrestare il carrarmato serbo, davvero troppo superiore su questa superficie. L’argentino, che spesso in carriera ha messo in difficoltà il 16 volte campione Slam, oggi non trova la consueta solidità da fondo. Djokovic spinge dal primo 15 col servizio, ben conoscendo le grandi qualità di risposta del “Peque”, terzo nella classifica dei break ottenuti nel 2019, dopo Nadal e lo stesso Nole. 6-3 6-4 6-4 e il numero 2 del mondo avanza approda ai quarti, dove affronterà il canadese Milos Raonic.

Roger Federer batte Fucsovics in quattro set. Dopo un’iniziale difficoltà, che dura un set, Roger prende coraggio e ritrova i suoi colpi, nessuna chance per Fucsovics, che non ha armi per contrastare un bagaglio tecnico così superiore, come quello posseduto da Federer. Il primo set vede un Federer, quasi ancora appesantito dalle 4 ore giocate venerdì. Fucsovics inizia convinto, e strappa un break sul 3 pari, e di conseguenza il primo set a Federer. Da quel momento è un assolo svizzero, Roger che ha superato molte volte in carriera situazioni di difficoltà simili, non si lascia scoraggiare. Rinizia dalle cose semplici, alza la percentuale di prime in campo, cambia ritmo, e aumenta la profondità dei colpi. Contro questo Fucsovics basta e avanza. L’ungherese scende improvvisamente di tono e perde il secondo set 6-1. Nel terzo è sempre Roger che va avanti per primo, strappa il servizio a Fucsovic due volte di fila e si trova 3-0 e servizio, in pratica attendendo soltanto gli errori dell’avversario, ora sempre più copiosi. Da quel momento in poi il primatista Slam non fermerà più la sua corsa, concluderà il terzo set 6-2 e il successivo con lo stesso punteggio. Roger si qualifica ai quarti per l’ennesima volta, la quindicesima, in Australia, in tutti gli altri casi ha sempre almeno raggiunto la semifinale.

Eliminato Fognini, ancora fatale l’incrocio con Sandgren; Raonic torna grande contro Cilic

Il numero 2 d’Italia esce ancora sconfitto, così come era accaduto a Wimbledon, dall’ incrocio con l’americano. Fabio lotta, ma la grinta del giocatore statunitense e i match-up sfavorevole al nostro, sono oggi elementi troppo importanti, e Fognini non riesce a ribaltarli.

Il primo set inizia con totale equilibrio, si seguono i servizi fino al 5 pari, ma all’ undicesimo game, Fabio commette un doppio fallo, qualche errore di troppo e perde servizio e set. Il secondo set procede nello stesso identico modo. Fabio fa corsa di testa fino al 5 pari, ma l’undicesimo game è ancora fatale per l’italiano, perde ancora il servizio e si trova sotto 2-0. Fognini, come ci ha abituato in questo torneo, non molla niente, e nel terzo set si rifà sotto, costringe Sandgren al tie-break e lo domina 7 punti a 2. Nel quarto parziale Fabio appare stanco, ha accumulato molte ore in campo in questa prima settimana in Australia, non si muove bene come ad inzio partita. Sandgren ne approfitta e vince la partita 6-4 al quarto set.

Milos Raonic sembra essere tornato in grande forma in questo Australian Open, dopo la prova convincente al terzo turno che gli ha permesso di superare il campione delle Atp Finals, Tsitsipas, si ripete oggi contro il croato Cilic. Raonic in tre set scaglia 35 ace, lascia al suo avversario solo 25 punti in risposta e 4 palle break, tutte annullate. Ne consegue un perentorio 6-4 6-3 7-5, in poco meno di due ore di gioco. Una Vittoria convincente che da fiducia al canadese in vista della sfida con Djokovic, da lui mai battuto in carriera, nei nove precedenti.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Jacopo Romeo

Informazioni sull'autore
Studente presso l'Università Statale di Milano. Appassionato di scrittura e letture sopratutto sportive. Seguo il Calcio, Tennis e i Motori.
Tutti i post di Jacopo Romeo