Atalanta, ecco il pagellone: Papu Gomez da capogiro, sorpresa Kessie, Paloschi giù

Trovare le parole giusto per raccontare la stagione dell’Atalanta non è facile perché il quarto posto ottenuto sul campo è un risultato storico e molto probabilmente irripetibile. Siamo di fronte un miracolo sportivo senza precedenti e l’artefice di tutti è Gasperini, che l’anno prossimo avrà l’onore di guidare i bergamaschi in Europa League.

FLOP: PALOSCHI, PINILLA, KURTIC

Se la stagione nerazzurra è stata esaltante,  quella di Paloschi è stata imbarazzante. Mai decisivo (se non in negativo), ha sofferto la concorrenza di chiunque e non è riuscito a confermare i numeri che aveva ottenuto con il Chievo. Peccato, perché poteva essere la stagione della sua consacrazione.

Deludente anche Pinilla, autore soltanto del gol vittoria contro l’Inter e presto finito nel dimenticatoio (da gennaio al Genoa). Fra i meno positivi anche Kurtic, che in rapporto alle occasioni avute ha segnato una cifra di gol irrisoria. Meno male che al suo fianco c’erano Gomez e Petagna, abili a trasformare in rete ogni pallone.

Fonte immagine: Newscatania.com

TOP: GOMEZ, CALDARA, KESSIE

Premesso che ogni giocatore dell’Atalanta è andato oltre ogni più rosea previsione, bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare. Il Papu Gomez ha disputato una stagione strepitosa, addirittura migliore di quelle che lo avevano consacrato al Catania. Gol e assist a non finire che hanno trascinato l’Atalanta verso la storia assieme a Petagna. La difesa è stata l’arma in più dei bergamaschi e senza dimenticare Conti, Spinazzola e Toloi, è doveroso riconoscere le qualità di Caldara (già opzionato dalla Juventus).

Seppur giovanissimo, sembra avere già l’esperienza di un veterano e come se non bastasse si dimostra decisivo anche in fase offensiva. Sarà lui il nuovo Cannavaro? Tra le sorprese di quest’anno anche Kessie, che si è preso le chiavi del centrocampo e ha fatto la differenza. Adesso è un giocatore del Milan, ma i bergamaschi non lo dimenticheranno tanto facilmente.

ALLENATORE: GASPERINI VOTO 10

Più di così non poteva fare, anzi. Il quarto posto in campionato davanti a Lazio, Fiorentina, Inter e Milan profuma di leggenda.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus