Arsenal, vincere con l’Everton per evitare la fuga del Chelsea

Il 3-1 inflitto allo Stoke City tre giorni fa è servito all’Arsenal per mettere a referto la terza vittoria di fila in campionato e per confermarsi al secondo posto in campionato, conservando i soli tre punti di ritardo dall’inarrestabile Chelsea di Antonio Conte. La sedicesima giornata di campionato vedrà impegnati i Gunners sul campo dell’Everton e, nonostante l’ottimo momento di forma, ottenere bottino pieno non sarà affatto facile.

Giroud-Arsenal

Già, perché i Toffees sono ancora imbattuti in casa in campionato, sebbene non riescano a vincere una partita da un mese e mezzo (il 2-0 al West Ham del 30 ottobre scorso). Il 3-2 patito per mano del Watford di Mazzarri grida vendetta e la possibilità di fermare una delle principali candidate alla vittoria dello scudetto stimolerà non poco Lukaku e compagni. La trasferta al “Goodison Park”, dunque, potrebbe tramutarsi in una vera e propria trappola per i londinesi: i cugini Blues attendono interessati. Queste le probabili formazioni:

Everton (4-3-3): Stekelenburg; Coleman, Williams, Funes Mori, Baines; Gueye, Barry, McCarthy; Deulofeu, Lukaku, Mirallas. All.: Koeman

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Gabriel Paulista, Koscielny, Monreal, Gibbs; Coquelin, Xhaka; Walcott, Ozil, Oxlade-Chamberlain; Sanchez. All.: Wenger