Arsenal, che fatica alla prima: decide Aubameyang a Newcastle

L’Arsenal vince la prima di Premier League espugnando 0-1 il campo del Newcastle.

Ma quanta fatica per la banda di Unai Emery. 

Tenace la prestazione dei padroni di casa di Steve Bruce che non mollano il colpo contro i più quotati avversari.

Ospiti che comunque partono votati all’attacco, ma le incursioni sulla corsia laterale destra di Maitland-Niles non sono incisive.

I Magpies picchiano duro, sfociando spesso nel fallo. Intorno al quarto d’ora sfiorano anche il clamoroso gol del vantaggio con il gran cross dalla sinistra di Shelvey per la testa di Joelinton che la spizza mandandola fuori di poco e facendo scorrere più di un brivido sulla schiena del portiere Leno.

La gara è sempre dura e i contrasti sono frequenti, in pieno stile inglese.

Il Var, questa stagione debuttante in Premier, funziona alla grande, sventando una simulazione dell’attaccante di casa Miguel Almiron, ammonito dall’arbitro per una finta caduta in area avversaria.

Al 20′ ancora un quasi gol dei padroni di casa, ancora con il numero 8 Shelvey-uno dei più attivi-, destro a botta sicura e pallone sul palo alla destra del portiere.

Passano appena 3 minuti e sono i Gunners ad avere la loro prima vera occasione, con Mkhytarian che non sfrutta un autentico regalo del portiere di casa Dubravka fuori posizione, l’armeno spara alto di sinistro a porta quasi vuota.

Fase concitata del match: passano altri 2 minuti e Joelinton sfonda centralmente e di sinistro impegna ancora Leno.

Alla mezz’ora la replica di Aubameyang, il cui sinistro viene deviato in angolo da Dubravka.

L’attaccante ex Borussia Dortmund fa poi le prove generali per quello che sarà il gol partita: nel suo ennesimo taglio in area si vede stoppare la conclusione da Dummett.

Per poi chiudere il match pochi minuti dopo, quando Maitland-Niles lo pesca da solo a centro area, l’attaccante fa tutto di destro, stop ed esterno a battere Dubravka in uscita.

L’attaccante francese corona la sua 50esima presenza in Premier League con il gol numero 33.

 

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato