Andrea Iannone doping: positive le controanalisi

Andrea Iannone sospettato di doping. Un’accusa del genere, volta ad una personalità del genere non la si fa certo a cuor leggero. Grazie a questo genere di notizie è finita, infatti, la illustre carriera di personalità sportive che fino ad allora avevano ottenuto immense soddisfazioni. Per rimanere in Italia, basti pensare ad Alex Schwazer.

Il nuovo scandalo del doping va a colpire Andrea Iannone, che già ai primi test antidoping era risultato positivo all’assunzione di un farmaco non concesso. Di conseguenza, per evitare che si trattasse di un falso positivo o di un errore commesso dai tecnici, come sempre accade in questi casi, si è ricorso alle controanalisi.  Il pilota Aprilia, però, è risultato nuovamente positivo. Ora non rimane che vedere come la commissione deciderà di procedere e quale manovra riterrà più opportuna al riguardo.

Andrea Iannone in sella alla sua Aprilia. Fonte immagine: sito ufficiale del pilota

Andrea Iannone sospettato di doping

Iannone sta rischiando una sospensione definitiva. Il pilota abruzzese ha iniziato la sua battaglia contro i risultati positivi del doping lo scorso 17 dicembre. In quella data, i primi test che vengono eseguiti secondo la prassi sono risultati positivi all’assunzione del Drostonolone, uno steroide androgeno anabolizzante. Nel frattempo la Federazione lo ha sospeso, come richiede il regolamento in questi casi, riservandosi di aspettare l’esito del secondo test.

In queste ore, però, anche le contronanalisi effettuate sul Campione B non hanno fatto che confermare la positività di Iannone all’assunzione del Drostolone.

Le dichiarazioni del pilota

Iannone, però, non ci sta. L’abruzzese continua a negare di avere assunto il farmaco volontariamente e definisce l’esito di queste controanalisi come “un trauma”.

I risultati positivi, in realtà, aiuterebbero ciò che sostiene la difesa. La colpa della presenza del Drostolone la hanno infatti addebitata alla carne asiatica, che sarebbe “trattata”. Iannone la avrebbe assunta durante il lungo periodo trascorso in Malesia per il Gran Premio, ovvero durante le date in cui sono stati effettuati i prelievi. A breve inizieranno i test di inizio stagione, l’Aprilia ha bisogno di testare la nuova moto e la situazione è particolarmente delicata. Non ci resta che attendere per sapere che ne sarà del pilota e quale linea sarà adottata dalla Federazione.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi