Amichevole: Barcellona – Napoli 2-1. Un buon Napoli che spreca troppo. KO firmato Busquets e Rakitic.

Il Napoli perde 2-1 in amichevole contro il Barcellona nella partita giocata al Sun Life Stadium di Miami in Florida. Nel primo tempo vantaggio di Busquets annullato da un autorete di Umtiti. A dieci minuti dalla fine Rakitic regala la vittoria ai blaugrana. Domenica 10 agosto la replica della sfida.

Dopo le belle vittorie di prestigio contro Liverpool e Marsiglia, il Napoli viene stoppato sul 2-1 dal Barcellona privo di Messi, giocando comunque una buona partita in cui la squadra di Ancelotti spreca più del dovuto. Collaudato 4-4-2 con Meret in porta, Mario Rui, Manolas, Maksimovic e Di Lorenzo in difesa. Elmas e Zielinski in mediana con Insigne e Callejon sull’esterno. Fabian Ruiz a supporto di Mertens.

Barcellona che si schiera col 4-3-3 con Neto in porta, Wague, Todibo, Umtiti e Firpo in difesa. A centrocampo Rakitic, Busquets e Puig. In attacco Perez, Suaaez e Griezmann.

Napoli che si fa pericoloso prima con Mertens che prova un sinistro rasoterra dal limite dell’area bloccato da Neto. Grossa chance poi per Insigne, che imbeccato da un bel filtrante tutto solo in area spreca malamente. Il Barça risponde con Griezmann che impegna alla parata Neto con un sinistro da fuori area. Partenopei che giocano bene e mettono in difficoltà il Barcellona con una loro classica azione: lancio di Insigne, taglio di Callejon alle spalle della linea difensiva, tocco di prima per Mertens che prova una semi rovesciata che termina sul fondo. Spagnoli che ribattono con Perez che scarica un sinistro potente respinto da Meret. 

Ancora chance sprecata dal Napoli: bellissimo filtrante di Ruiz a pescare Callejon che mette subito in mezzo per Mertens che a due passi dalla porta sbaglia bersaglio. Al 38° Busquets trova il vantaggio: tanto spazio per il centrocampista catalano che lascia partire un destro preciso al limite dell’area che batte Meret e vale l’1-0. Napoli che però trova subito il pari al 42° caparbio Callejon aggancia bene un lancio e vince un contrasto in area con Firpo, lo spagnolo tira col pallone che colpisce Umtiti depositandosi in rete ed è 1-1 Prima dell’intervallo, conclusione di Ruiz col destro in area respinta da Neto.

Nella ripresa entrano per il Barcellona Abel Ruiz e Rafinha, mentre al 58° Ancelotti inizia il giro di cambi con Gaetano, Milik, Verdi, Luperto e Ghoulam. Cambi a metà tempo anche per il Barcellona con gli ingressi di Dembele, Piqué, Semedo e de Jong. Al 77° ingresso per Hysaj, ma al 79° Barcellona che trova il vantaggio con Rakitic, abile a raccogliere una palla vagante al limite dell’area e calciare di prima col destro battendo Meret per il 2-1 finale.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco