Acido malico: a cosa serve, proprietà terapeutiche, dove si trova e come scegliere l’integratore migliore

I composti presenti in molti super food sono stati sfruttati dal mondo degli integratori per aiutarci a mantenerci in forma e in salute. È il caso dell’acido malico. A cosa serve esattamente?

Un’alimentazione varia ed equilibrata rappresenta un aiuto prezioso per salvaguardare la salute e per restare in forma. Tuttavia non è sempre sufficiente a raggiungere tali obiettivi.

La regola resta la stessa anche in caso di frutta e verdura: non esagerare. Sì, contengono composti preziosi come l’acido malico, ma potrebbero “costare” sotto altri aspetti (es. livelli di zucchero e iperattività intestinale).

Per questo motivo il mondo degli integratori ha studiato varie formule integrative in grado di evitare un consumo eccessivo per fare il pieno di composti preziosi e per godere dei benefici di questi super food.

Tra i composti più apprezzati per qualità e benefici c’è sicuramente l’acido malico, un componente presente in vari tipi di frutta e verdura e anche nel vino.

Cos’è l’acido malico?

L’acido malico non è altro che un acido dicarbossilico contenuto in vari tipi di frutta e verdura e prodotto a livello endogeno dall’organismo per creare energia.

Per capire meglio, diciamo che questo acido organico determina il gusto aspro e amarognolo tipico dei frutti più acerbi e acidi.

Dove si trova l’acido malico? Mele verdi, prugne, ribes, mirtilli, lamponi, uva, pere, ananas, pesche, albicocche, pomodori, rabarbaro e altri ancora. L’acido malico si trova anche nel vino.

Per il resto, invece, l’acido malico è caratterizzato da una struttura cristallina, privo di colore e solubile in acqua.

Acido malico: Proprietà e benefici

Le proprietà di questo composto e i suoi benefici sono talmente eccezionali da aver incuriosito il mondo degli integratori. A cosa serve l’acido malico? Quali sono le sue proprietà terapeutiche?

  • Energetico – L’acido organico contribuisce al metabolismo dell’adenosina trifosfato ATP, cioè l’elemento fondamentale per la produzione dell’energia. È un toccasana per il recupero post-workout e i periodi di convalescenza.
  • Disintossicante – Questo acido sviluppa un’azione chelante che attira a sé i metalli pesanti accumulati nel corpo e favorisce la disintossicazione dell’organismo.
  • Antisettico – Il composto sviluppa un effetto antisettico in grado di diminuire la carica batterica nella bocca. Inoltre stimola la produzione di saliva e migliora la salute del cavo orale.
  • Anti-age – La capacità dell’acido di chiudere i pori ed esfoliare consente di ottenere una pelle più liscia e più fresca se viene a contatto diretto. Insomma l’acido malico è un toccasana per la pelle.
  • Digestivo – L’acido fornisce una quantità di idrogeno sufficiente a realizzare l’acidificazione dello stomaco e a migliorare l’assorbimento di alcuni nutrienti.
  • Anti-xerostomia – Il composto, stimolando la produzione di saliva, aiuta a tenere a bada i sintomi della xerostomia o “bocca secca” causata da una malattia o un uso eccessivo di farmaci.

Acido malico come integratore

L’acido malico viene usato come integratore alimentare in compresse, capsule o polvere grazie agli effetti benefici che sviluppa sull’organismo.

Non solo integratori. A sfruttare il composto è anche l’industria alimentare e le aziende produttrici di prodotti per l’igiene personale.

Per esempio, dato la proprietà conservante, viene utilizzato come additivo in prodotti da forno, pasticceria, prodotti  confezionati, conserve, marmellate e bevande.

Le proprietà antisettiche dell’acido vengono sfruttare anche nella produzione di prodotti per l’igiene orale, primi tra tutti i dentifrici e i collutori.

E ancora, considerando la capacità esfoliante, il composto viene usato nella formulazione dei vari prodotti per la cura personale.

L’acido malico è un toccasana anche per i capelli. Questo composto, essendo capace di penetrare nel capello e idratare dall’interno, viene inserito nella composizione di molti shampoo e sieri per capelli secchi.

Acido malico: Controindicazioni

L’acido malico fa male? L’acido malico è sicuro, specie se assunto secondo il dosaggio consigliato. Vale lo stesso per i prodotti a uso topico.

Un sovra dosaggio o un uso scorretto dei prodotti potrebbe comportare qualche piccolo di sturbo: mal di testa, nausea e dissenteria nel promo caso e irritazioni nel secondo caso.

Per quanto riguarda le controindicazioni, non essendoci molte informazioni, sarebbe meglio chiedere il parere medico in caso di gravidanza, allattamento o condizioni particolari.

Come scegliere il prodotto a base di acido malico migliore

Non è facile trovare il prodotto migliore, un po’ per la varietà di prodotti e un po’ per mancanza di punti di riferimento. Ecco qualche linea guida per fare un acquisto consapevole:

  • Tipologia – A ogni esigenza corrisponde un prodotto: integratori di acido malico in compresse, capsule o polvere per combattere la stanchezza; spray per gestire la “bocca secca”; collutori e dentifrici per occuparsi dell’igiene orale; shampoo e sieri per combattere la secchezza dei capelli; creme e lozioni per migliorare l’aspetto della pelle.
  • Concentrazione – La concentrazione nei prodotti per l’igiene orale e la cura personale deve essere sufficiente ad assicurare i benefici del composto, ma non deve essere troppo alta perché potrebbe danneggiare lo smalto o causare irritazioni e altri effetti collaterali.
  • Allergeni – Sono rari i casi di allergia, ma alcuni prodotti possono contenere ingredienti o combinazioni in grado di sensibilizzare o causare reazioni avverse.
  • Cruelty free – L’acido malico viene estratto da frutta e verdura e per questo è cruelty free per natura, tuttavia alcuni prodotti potrebbero contenere altri ingredienti o componenti di origine animale. Occhio all’INCI.
  • Prezzo – Il prezzo di un prodotto dipende dalle caratteristiche e dalla marca, ma è possibile ammortizzare la spesa strizzando l’occhio all’acquisto online.

Migliori prodotti a base di acido malico su Amazon

Qual è il miglior prodotto? Semplicemente quello che risponde meglio alle esigenze personali sia per caratteristiche sia per prezzo.

Per il resto è possibile acquistare un prodotto con acido malico in farmacia, in erboristeria oppure online presso e-commerce affidabili.

Amazon offre alcuni dei prodotti con acido malico migliori in circolazione e aiuta a scegliere attraverso informazioni dettagliate, recensioni vere e prezzi vantaggiosi.

Per aiutarvi a trovare il miglior prodotto con acido malico su Amazon abbiamo selezionato alcuni dei prodotti più acquistati dai consumatori.

Supersmart - Magnesium Malate 800 mg - Con 20% Magnesio & 69% Acido Malico - Integratore Antidolorifico & Disintossicante - Pillole Energetiche | No-OGM - 120 Compresse
  • 🧪 DI COSA SI TRATTA? Dimagnesium malate, una forma brevettata di magnesio, si compone di una molecola di acido malico combinata con due molecole di magnesio, e rappresenta un' eccellente fonte di magnesio e acido malico con una biodisponibilità superiore.
  • 💪 PERCHE' FARNE USO? Il magnesio si trova in livelli significativi in tutto il corpo ed è coinvolto in una serie di reazioni tra cui il rilassamento muscolare e la produzione di ATP, la principale molecola energetica del corpo.
  • 💊COME SI CONSUMA? Assumere 3 capsule al giorno.
  • 🔬 CONTIENE: Magnesio, Acido malico | Altri ingredienti: Gomma acacia
  • 👑100 % GARANZIA SODDISFATTI O RIMBORSATI: La tua soddisfazione è la nostra priorità dal 1992. Ogni ordine è garantito per 1 anno, così puoi acquistare in sicurezza. Se non sei soddisfatto con il nostro prodotto, senza chiedere spiegazioni, potrai contare sulla garanzia soddisfatti o rimborsati. Supersmart.com: Innovazione e Eccellenza dal 1992!