Roma news: rottura del legamento crociato per Florenzi

Il giocatore sarà operato oggi stesso dopo l’infortunio durante Roma-Sassuolo di ieri sera al Mapei Stadium. Resterà fuori almeno 4 mesi.

Alessandro Florenzi dopo il brutto infortunio di ieri sera
Alessandro Florenzi dopo il brutto infortunio di ieri sera

Brutte notizie per la Roma. E non solo. Anche la Nazionale italiana perde Alessandro Florenzi per almeno i prossimi 4 mesi dopo la diagnosi della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Si era da subito temuto il peggio, quando il giocatore nei minuti finali del match, si accascia al suolo dopo un movimento innaturale della gamba sinistra mettendosi le mani al volto per il dolore e uscendo in barella. Aveva già capito tutto da subito il 25 enne terzino romanista, quando Spalletti gli si avvicina, e, meglio di qualunque medico, tra smorfie di dolore e lacrime Florenzi gli dice “Mister mi sono rotto il crociato“. 

Nella notte, qualche minuto prima delle 3 l’arrivo a Villa Stuart sotto un nubifragio insieme ai medici della Roma, al fisioterapista Cardini, Daniele De Rossi e il ds Massara. Gli esiti degli esami strumentali, purtroppo, non hanno lasciato margine ai dubbi (la Roma sperava si trattasse di distorsione, come annunciato in diretta tv dal medico sociale Del Vescovo) e per dare la comunicazione ufficiale alla stampa sulla reale entità dell’infortunio si è atteso questa mattina, aspettando l’arrivo del Professor Mariani. Medico che conosce bene l’ambiente di Trigoria visto che, solo nell’ultimo anno è già intervenuto su Strootman, Capradossi, Rudiger, Nura e Mario Rui.

Ora i problemi per Spalletti non saranno pochi. Nel giorno del rientro di Rudiger, perde un altro pezzo importantissimo per la difesa, dopo Mario Rui, Vermaelen e Bruno Peres. Considerando anche il fatto che, da quando il mister toscano è a Trigoria Florenzi ha giocato praticamente ovunque ricoprendo bene tutti i ruoli. Con le nuove tecnologie i tempi di recupero per infortuni del genere si sono notevolmente accorciati (si va dai 4 ai 6 mesi massimo), salvo poi avere notizie più precise dopo l’esito dell’intervento. L’in bocca al lupo più grande, naturalmente, va a questo grandissimo campione, dal punto di vista umano prima ancora che professionale,  con la speranza di rivederlo tra qualche mese in campo più forte di prima.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella