Vuelta a Espana 2021:Roglic vince per la terza volta e polverizza la concorrenza

Primoz Roglic ha vinto la sua terza Vuelta a Espana consecutiva: lo sloveno, monumentale anche nella cronometro conclusiva di Santiago de Compostela, recupera Enric Mas e gli infligge un distacco di 4:42, il più alto dai tempi di Alex Zulle.

Primoz Roglic centra la terza vittoria consecutiva alla Vuelta a Espana. La corsa iberica finisce ancora nella bacheca dello sloveno, al termine di tre settimane nelle quali il capitano della Jumbo Visma non ha mai accusato un segno di cedimento, dimostrandosi di un’altra categoria rispetto ai propri avversari.

Lo ha fatto anche oggi, nella cronometro finale da Padròn a Santiago de Compostela, in cui ha recuperato oltre due minuti ad Enric Mas, suo diretto inseguitore in classifica, infliggendogli un distacco finale di 4:42. Una superiorità così netta non si vedeva dal lontano 1997, quando fu lo svizzero Alex Zulle, vincitore della Vuelta per tre volte come Roglic, ad imporsi con un vantaggio di 5:07 sullo spagnolo Escartìn.

Immagine
Primoz Roglic vince la Vuelta a Espana 2021: foto dal profilo Twitter ufficiale della Jumbo Visma

Roglic ha ottenuto oggi la sua quarta vittoria di tappa, sugellando in modo definitivo un dominio che era iniziato già dalla crono di apertura a Burgos. Lo sloveno ha mantenuto la maglia rossa per oltre un terzo della corsa (otto tappe), ma anche quando ha lasciato spazio a Rein Taaramae, Kenny Elissonde e alla sorpresa Christian Eiking, che è rimasto in vetta fino a cinque tappe dalla fine, il fuoriclasse della Jumbo ha tenuto la situazione sotto controllo.

Nessun rivale è riuscito a contrastarlo, e lui ha saputo imprimere il proprio ritmo alla corsa, con accelerazioni brevi e spesso letali, ma anche con un lunga fuga a due insieme al rivale Bernal, che lo ha portato a trionfare in cima all’Alto di Cavadogna . Vere e proprie manifestazioni di forza, cui nessuno è sembrato in grado di replicare efficacemente. Anche oggi tutti gli avversari si sono dovuti inchinare: dai già citati Mas e Bernal (che chiude sesto una Vuelta senza particolari ambizioni) ad Adam Yates, che deve accontentarsi di piazzarsi ai piedi del podio occupato da Jack Haig.

Roglic detta ancora legge alla Vuelta, e ora si appresta a capitanare la sua Slovenia negli ultimi appuntamenti importanti della stagione: gli Europei e i Mondiali.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus