Voti e Pagelle Napoli-Venezia 2-0: Insigne croce e delizia, Elmas riserva di lusso

Voti e Pagelle Napoli-Venezia 2-0: inizia con una vittoria la stagione 2021-2022 del Napoli di Luciano Spalletti che, nella fantastica cornice del Diego Armando Maradona, in 10 contro 11, batte l’ostico Venezia di Paolo Zanetti e conquista i primi 3 punti del suo campionato. A decidere il match sono le reti, entrambe nel secondo tempo, di Insigne (rigore) ed Elmas.

Non poteva iniziare in maniera migliore il campionato 2021-2022 del Napoli targato Luciano Spalletti che non sbaglia la prima e batte 2-0 il Venezia di Paolo Zanetti, tornato in Serie A a distanza di 19 anni dall’ultima partecipazione. A decidere il match del Diego Armando Maradona sono le reti, entrambe nel secondo tempo, di Lorenzo Insigne (rigore) ed Eljif Elmas.

Voti e Pagelle Napoli-Venezia, 1° giornata Serie A 22-08-2021.
Voti e Pagelle Napoli-Venezia 2-0, 1° giornata Serie A 2021-2022, 22-08-2021.

Voti e Pagelle Napoli-Venezia 2-0: migliori e peggiori

MIGLIORI NAPOLI

Manolas-Koulibaly 6.5: gli attaccanti del Venezia non riescono mai superarli. Non c’è altro da aggiungere all’ottima prova del greco e del senegalese. Muro azzurro.

Elmas 6.5: entra al 35′ per sostituire l’infortunato Zielinski e mette subito le cose in chiaro sulla fascia sinistra. Al 73′ fa 2-0 con un bel destro sul primo palo sul quale Maenpaa non riesce ad intervenire. Perfetto.

Insigne 6: calcia due rigori: uno lo sbaglia, l’altro lo segna. Il capitano azzurro gioca discretamente portando a casa una sufficienza, tutto sommato, meritata. Benino.

PEGGIORI NAPOLI

Lobotka 5.5: l’infortunio di Demme gli garantisce, ora come ora, la titolarità, ma lo slovacco rimane comunque una seconda scelta. Non gioca male, ma sbaglia spesso le cose più semplici. Rimandato.

Politano 5: un tiro al volo nel primo tempo che Maenpaa mette in angolo, poi il nulla. Anonimo.

Osimhen 4: si fa espellere al 24′ del primo tempo per un pugno al veneziano Heymans. La partita del nigeriano può riassumersi in questo gesto. Non certo un bell’inizio. Pessimo.

Migliori e Peggiori Venezia

MIGLIORI

Di Mariano 6: nel primo tempo prova a fare la sua parte, ma la difesa azzurra lo tiene bene costringendolo praticamente sempre a ripartire da dietro. Sufficienza comunque meritata per un giocatore alla sua prima esperienza in Serie A. Promosso.

Forte 6: indietreggia spesso per dare una mano ai compagni e al 68′, sull’1-0, colpisce un palo che avrebbe potuto cambiare le sorti della partita. Come il compagno menzionato sopra, anche lui guadagna meritatamente un posto nella lista dei migliori. Bene così.

PEGGIORI

Caldara 5: arrivato in laguna per rilanciarsi dopo l’anonimato degli ultimi anni, l’ex difensore di Atalanta e Milan stecca la prima soffrendo vistosamente le folate offensive del Napoli. Il braccio largo che al 55′ obbliga l’arbitro a fischiare il primo calcio di rigore in favore dei partenopei è un errore troppo grave per uno con la sua esperienza. Occorrerà più attenzione d’ora in avanti. Forza, Mattia.

Ebuehi 4.5: viene ammonito alla fine del primo tempo e rischia il secondo giallo in più di un’occasione. Certamente non una prova da tramandare ai posteri quella del terzino nigeriano che ha comunque tutto il tempo per mettersi in carreggiata. Andrà meglio la prossima.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi