Voti e Pagelle Legia Varsavia-Napoli 1-4: Zielinski e Mertens di rigore. Lozano e Ounas la chiudono. I partenopei ora sono primi

Voti e Pagelle Legia Varsavia-Napoli: termina 1-4 la sfida valevole per la 4° giornata della fase a gironi (Gruppo C) di Europa League tra i legionari del neo allenatore, Marek Gołębiewski e i partenopei di Luciano Spalletti. A decidere il match dello Stadio dell’Esercito Polacco sono le reti di Emreli, Zielinski, Mertens, Lozano ed Ounas.

Dopo aver vinto nettamente la gara d’andata giocata al Maradona lo scorso 21 ottobre, il Napoli di Luciano Spalletti vince anche la sfida di ritorno contro il Legia Varsavia del nuovo allenatore, Marek Gołębiewski e, in attesa di Leicester-Spartak Mosca, si porta al primo posto in classifica nel Gruppo C di Europa League a quota 7 punti. A decidere il match dello Stadio Dell’Esercito Polacco, valevole per la 4° giornata della fase a gironi, sono le reti di Emreli nel primo tempo e Zielinski, Mertens, Lozano ed Ounas nel secondo.

Voti e Pagelle Legia Varsavia-Napoli, 4° giornata Gruppo C Europa League 04-11-2021.
Voti e Pagelle Legia Varsavia-Napoli 1-4, 4° giornata Gruppo C Europa League 04-11-2021.

Voti e Pagelle Legia Varsavia-Napoli 1-4: migliori e peggiori

MIGLIORI LEGIA VARSAVIA

Emreli 6.5: un tiro in porta, un gol. L’attaccante azero porta in vantaggio il Legia al 10′ del primo tempo dopodiché si vede giustamente poco. Dà spesso una mano in fase di copertura portando a casa una sufficienza piena più che meritata. Bomber.

Wieteska 6: con Osimhen sarebbe stato sicuramente più difficile, ma Petagna lo tiene comunque sull’attenti costringendolo ad una partita di grande sacrificio. Il difensore classe ’97 è, insieme ad Emreli, l’unico a salvarsi della formazione di casa. Attento.

PEGGIORI LEGIA VARSAVIA

Mladenovic 5: regala ad Emreli l’assist per l’1-0, ma per il resto si vede poco e niente. Lozano e Di Lorenzo lo saltano praticamente sempre. Birillo.

Josuè 5: il centrocampista portoghese non gioca male, ma i due falli in area su Zielinski prima e su Politano poi dai quali nascono i calci di rigore che consentono al Napoli prima di pareggiare e poi di andare in vantaggio sono errori troppo gravi per uno con la sua esperienza. Peccato.

Kastrati 5: certamente non una partita da tramandare ai posteri quella del giovane attaccante kosovaro. Viene sostituito al 66′ per far posto a Muci. Sguardo alla prossima.

Migliori e Peggiori Napoli

MIGLIORI

Zielinski 6.5: cuore e fantasia di un Napoli che esce con una fantastica vittoria dallo Stadio Dell’Esercito Polacco. L’ex Empoli e Udinese gioca una buona gara colpendo una traversa al 17′ del primo tempo e realizzando il calcio di rigore assegnato per fallo su di lui al 4′ del secondo. Fantasista.

Petagna 6.5: non ha le caratteristiche di Osimhen, ma il classe ’95 disputa un ottimo match tenendo continuamente in apprensione la difesa del Legia che fatica spesso a contenerlo. Gioca di sponda non perdendosi mai in giocate inutili. Suo l’assist che permette a Lozano di fare 1-3. Bene così.

Lozano 6: il gol che vale l’1-3, su generoso assist di Petagna, gli consente di entrare nella lista dei migliori in campo. In crescita.

Di Lorenzo 6: molto propositivo sulla destra, esce sempre vincitore dagli scontri con Mladenovic. Pendolino.

PEGGIORI

Elmas 5: nessuno spunto, nessuna iniziativa. Niente di niente. Assente.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi