Volleymercato femminile: il punto della situazione

Volleymercato femminile, ieri giornata dI grandi operazioni: Wolosz rinnova a Conegliano; Firenze abbraccia Sylves; Sofia Monza sbarca in A1.

Il volleymercato è in pieno fermento, con le squadre del massimo campionato che sI stanno affrettando a chiudere i propri roster.

Ieri giornata dI grandi annunci nell’A1 femminile: Firenze, sempre più scatenata, regala aand coach Bellano un’altra centrale di sicuro avvenire, dopo aver arricchito il reparto con Emma Graziani.

Si tratta della giovane Amandha Sylves. Originaria dI Guadalupa, quest’atleta neanche ventunenne (è nata il 29/12/2000), vanta già una grande esperienza a livello internazionale.

Titolare della Nazionale francese, con la quale ha appena staccato il “pass” per I prossimi Europei, Sylves ha militato proprio nella Ligue A transalpina, nelle file del Cannes, squadra con la quale ha avuto modo di esordire in Champions League.

Giocatrice molto solida a muro (terza blocker del campionato francese con 67 muri-punto realizzati), Sylves aggiunge qualità e sicurezza ad un reparto rimasto orfano di capitan Sara Alberti, passata a Scandicci.

Sylves si dice onorata per essere entrata a far parte di un club prestigioso come Firenze e potersi confrontare col campionato italiano, a suo dire il migliore al mondo. Le buone intenzioni cI sono tutte. Le potenzialità anche. Resta da capire come Bellano intenderà sfruttarle nel corso della prossima stagione.

UYBA: Bonelli va a Chieri. Monza torna a casa

Cambio in regia per Busto Arsizio e Chieri. La squadra lombarda saluta Asia Bonelli, degna scudiera dI Poulter nell’ultima stagione, che sI accasa proprio alla formazione piemontese:

Avendo affrontato Chieri da avversaria la scorsa stagione, sono rimasta colpita e sorpresa dal suo modo di giocare, credo uno dei più veloci del campionato: questo mi è piaciuto tantissimo – afferma Asia al momento della presentazione – Oltre all’organizzazione di gioco, dall’esterno si vedeva che era un ambiente molto sereno, e c’era un gruppo bello compatto. Tutti fattori che mi hanno spinto ad accettare con convinzione la proposta di Chieri”.

Bonelli va riempire lo slot lasciato libero da Vicky Mayer, regista argentina che è stata tra le rivelazioni dello scorso campionato e ora emigra in Francia per difendere I colori del Paris Saint-Cloud.

Sulla sponda bustocca approda invece la giovane palleggiatrice Sofia Monza. Classe 2002, prodotto di casa UYBA, è stata girata nI prestito al Club Italia, dove ha potuto affinare il suo talento purissimo, dimostrandosi una delle migliori giocatrici del campionato dI A2.

Tanti addetti aI lavori scommettono sulle qualità dI questa giovanissima, che con lela Nazionali giovanili ha già conquistato un oro (Europei under 16 nell’edizione 2017, in Bulgaria) e un argento (Mondiali under 18 nel 2019, in Egitto).

Torno a giocare nella mia squadra del cuore, quella che ho sempre seguito e in cui ho iniziato la mia carriera. E’ una grande soddisfazione e un grande onore per me vestire la maglia UYBA e rientrare in una società seria e organizzata, in un palazzetto da sogno – le prime parole di Monza, che ha già ben chiari il modello da seguire e gli obiettivi da raggiungere – Jordyn Poulter è per me una delle migliori palleggiatrici al mondo, so che potrò imparare tanto da lei. Il mio obiettivo è quello di migliorare giorno dopo giorno, senza pensare troppo in avanti: solo così posso essere sempre concentrata su quello che sto facendo e dare il mio migliore contributo”.

Joanna Wolosz confermata “Pantera” per il quinto anno

Squadra che vince non si cambia. E così, mentre le altre squadre si attrezzano per rubarle la scena in campionato, l’Imoco volley Conegliano continua a confermare l’ossatura del proprio roster, che ad oggi ha visto gli innesti dI Courtney, Plummer (prossima all’ufficializzazione) e della giovane Frosini. Tutti acquisti dettati da un cambio “fisiologico” all’interno della squadra, che dece far fronte al ritiro dI Hill e alla necessità di avere maggior spazio espressa inevitabilmente da Gicquel e Adams.

Lo “zoccolo duro” rimane lo stesso, peró. E così Wolosz, confermata capitana anche per la prossima stagione:

Sarà la mia quinta stagione a Conegliano, un bel traguardo, ma se voglio rimanere qui è perché voglio continuare a vincere con le mie compagne – afferma la polacca dopo l’annuncio del rinnovo – In questi 4 anni abbiamo vinto tutti i trofei, ma io e le altre ragazze giochiamo sempre per vincere, le motivazioni non sono difficili da trovare all’interno di noi stesse e del gruppo. Sappiamo che questo è stato un anno speciale e che dopo quello che abbiamo fatto le avversarie saranno molto agguerrite, ancora più di prima, nella prossima stagione. Quindi ora ci riposiamo un po’, ma sappiamo che c’è tanto lavoro da fare e già sto pensando ai traguardi che ci aspettano“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus