Volley, Serie A1 femminile: Novara batte Firenze al tie break

Colpi di coda anche per Bergamo e Perugia, vittoriose anch’esse per 3-2 rispettivamente contro Busto e Brescia.

La Serie A1 di volley femminile ha dunquie un’unica padrona indiscussa: l’Imoco Volley Conegliano. Le ragazze di Santarelli se la vedranno, domani, nel posticipo contro Trento, ma hanno ora un vantaggio di 11 punti sulle dirette inseguitrici.

Novara-Firenze 3-2: il racconto del match

Si deve accontentare di soli due punti, dunque, la Novara di Stefano Lavarini che contro Firenze schiera il miglior sestetto a disposizione con la diagonale Hancock-Smarzek, Washington e Bonifacio al centro, Herbots e Bosetti in banda. Occasione per Napodano nel ruolo di libero.

Le toscane, orfane di Berti al centro e Cambi al palleggio, schierano la diagonale Hashimoto-Nwakalor, Belien e la giovane Kone al centro, Van Gestel e Guerra in banda. Libero: Venturi.

La gara vede Novara partire meglio e conquistare subito un buon break di quattro punti, con Bonnifacio subito incisiva al centro e Bosetti ad attaccare un’ottima parallela.

La Hashimoto non riesce invece ad innescare bene Nwakalor, molto fallosa a inizio match, e Van Gestel, mai realmente chiamata in causa. Il terminale offensivo principale diviene allora Kone, a segno subito con due primi tempi.

Quandoi Nwakalor riesce a carburare, Firenze prova a rientrare nel match: è dell’opposta il punto del 7-4 con un ace.

Novara prende prende però il largo: prima Washington, un primo tempo e un muro su Van Gestel, poi Bosetti in diagonale portano il punteggio sul 13-5, costringendo Firenze al secondo timeout.

Firenze sembra spacciata, ma due punti onsecutivi di Nwakalor portano il punteggio sul 15-11, costringendo Lavarini a chiamare tempo.

Al rientro in campo Firenze ricuce lo strappo portandosi a -1 (18-17) con un ace di Van Gestel. Novara non riesce a giocare più come sa e, nonostante il cambio in diagonale con Zanette e Battistoni mandate in campo, si vede raggiungere sul 21 pari da un mani out di Nwakalor.

Decisiva per la vittoria del primo set da parte di Firenze ancora l’opposta. brava a giocare nuovamente sulle mani del muro per il 23-24. La chiude Guerra (24-26), con un colpo che piega le mani della difesa piemontese.

Il secondo set vede ancora Novara partire meglio e portarsi sul parziale di 7-4 con una diagonale messa a segno da Washington.

Il tempo chiamato da Mencarelli non sortisce effetti e le “zanzare” si portano sul 16-9 grazie a due punti consecutivi di Smarzek che infila il pallone tra muro avversario e rete.

Firenze prova a rifarsi sotto con un paio di fast messe a segno da Belien (16-14) ma, complice una Nwakalor troppo fallosa tra attacchi out ed invasioni a rete, precipita sul 23-19.

Mencarelli prova la carta disperata del secondo timeout, ma è una diagonale di Daalderop a mettere la parola “fine” sul set (25-20) e riportare il match in parità.

Il terzo set è quello meno combattuto, con Novara che prende subito il largo e sfrutta un turno al servizio piuttosto prolifico da parte di Hancock che mette in crisi la ricezione avversaria e segna il punto del 12-6 con un ace.

Firenze accusa il colpo e non riesce a recuperare: Troppi gli errori delle toscane (5 più 4 muri subiti), che non consentono alle ospiti di sviluppare il proprio gioco.

Un secondo turno in battuta di Hancock, a segno con due ace consecutivi, porta il punteggio sul 22-14, prima che il set venga chiuso sul 25-14 da un muro di Bosetti ai danni di Guerra.

Novara potrebbe allora uccidere la partita, ma non lo fa e nel quarto set subisce la rimonta toscana.

Le ragazze di Mencarelli entrano in campo con un atteggiamento diverso, murando Daalderop (4-6) e poi mettendo a segno un ace con Belien per il parziale di 5-9.

Una “slash” di Kone per il 5-10 costringe Lavarini a chiamare tempo, ma Firenze si porta addirittura sull’8-14 con un mani-out della centrale.

A quel punto si tratta solo di gestire il vantaggio e Firenze lo fa magistralmente approfittando di qualche errore delle avversarie, Herbots attacca una parallela fuori, e concretizzando una “fast” con Belien per il 10-18.

Novara ha un minimo cenno di reazione e si porta sul 14-19 dopo un muro di Hancock. Mencarelli ricorre però al timeout e poi si affida a Van Gestel, brava a giocare sulle mani del muro per il punto del 17-22.

Un pallonetto di Terry (18-23) e un paio di errori al servizio di Novara (Bosetti e Populini) chiudono il set sul 22-25

Nel tie break Firenze dà addirittura l’impressione di poterla vincere, andando al cambio campo sull’8-4 dopo un attacco in “fast” di Belien.

Da quel momento, però, qualcosa si inceppa e Novara ricuce lo strappo fino a portarsi sul 10-8 con Smarzek.

Due diagonali consecutive di Herbots e un errore di Guerra al servizio, consegnano il match point a Novara (14-10).

Firenze prova a recuperare e si porta sul 14-12 con un muro di Nwakalor su Herbots, e poi sul 14-13 con un mani-out della stessa opposta.

A chiudere il match (15-13) è però un errore di Panetoni al servizio, sesto della sua partita. Novara vince dunque al tie break e si porta due punti a casa. Troppo poco, però, per pensare di impensierire seriamente Conegliano.

Il campionato si dimostra dunque parecchio livellato con una formazione sola a spiccare sulle altre. Ora le “pantere” hanno l’occasione di battere Trento e scavare un solco incolmabile tra sè e le altre formazioni.

Volley, Serie A1 femminile: i risultati dell’undicesima giornata

Casalmaggiore-Monza 2-3: (23-25; 25-20; 25-16; 24-26; 13-15)

Brescia-Perugia 2-3: (21-25; 18-25; 25-19; 25-17; 13-15)

Bergamo-Busto 3-2: (24-26; 28-26; 25-23; 18-25; 15-10)

Novara-Firenze 3-2: (24-26; 25-20; 25-14; 22-25; 15-13)

La classifica aggiornata dopo l’undicesima giornata

SquadraPGVPSet
1Imoco Volley99027:227
2Novara76119:716
3Pro Victoria Pallavolo96320:1816
4Savino Del Bene85319:1416
5Chieri Torino75217:915
6Trentino D64214:713
7Casalmaggiore93614:209
8Cuneo Granda Volley53210:98
9Bisonte93615:238
10Busto Arsizio62410:137
11Bergamo102812:277
12Millenium Brescia91810:256
13Wealth Planet8268:215
Fonte: Google

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus