Volley, Serie A1 femminile: i risultati della settima giornata

Conegliano batte 3-2 Cuneo e raggiunge il record del Vakifbank. Scattano in avanti Novara e Scandicci. Vittorie anche per Monza e Busto.

Vincono tutte le “big” negli incontri della settima giornata di Serie A1 volley femminile: dopo che gli anticipi del sabato avevano premiato Casalmaggiore e Perugia, la domenica di pallavolo ha visto un altro record infrangersi sotto i colpi delle “Pantere” dell’Imoco Conegliano.

La squadra di coach Santarelli ha battuto 3-2 Cuneo centrando la 73^ vittoria consecutiva, ed ora è a un solo passo dalla leggenda. Con questa affermazione, infatti, le campionesse del mondo eguagliano il record di vittorie fatto registrare dal Vakifbank di Istanbul dall’ottobre 2012 al gennaio 2014.

C’è ancora una volta la firma di Paola Egonu (30 punti e il 51% in attacco) sulla vittoria delle venete che piegano la Cuneo dell’ex Gicquel (16 punti per lei), non senza qualche sofferenza. Le “Pantere” perdono il primo set con il punteggio di 25-22, dominano il secondo parziale (15-25), ma vanno nuovamente sotto per una Cuneo che non intende mollare la presa (25-20). Ancora punteggio netto nel quarto set (18-25), prima che il tie-break premi ancora una volta la squadra gialloblù (8-15), la quale vola ora a 21 punti in classifica.

Immagine
Imoco Volley Conegliano batte Cuneo 3-2. Immagine dal profilo Twitter ufficiale della società (@ImocoVolley)

Ne approfitta Novara, che con un’imperiosa vittoria sul campo di Bergamo (15-25; 18-25; 20-25) scatta a -4 dalle venete. La squadra di Lavarini, come sempre efficace nel fondamentale del muro (10 punti conquistati), si affida a una Karakurt capace di mettere a terra 16 palloni (con un ace) e di attaccare col 45% di efficacia.

Segue a ruota Scandicci, che batte 3-1 la Reale Mutua Fenera Chieri (26-24; 25-20; 18-25; 25-16) e sale al terzo posto in classifica con 14 punti all’attivo. Grande gara di Lippmann (19 punti e il 50% di palloni messi a terra), ma da sottolineare anche l’ottima prestazione di una Natalia sempre preziosa in entrambe le fasi. La brasiliana, 14 punti, ha impreziosito la propria partita con due aces.

Vince la Saugella Monza con un netto 3-0 in casa di Roma (22-25; 18-25; 22-25). Mattatrice dell’incontro è Van Hecke, che con 27 punti (3 muri, 4 aces) e il 54% in attacco, permette alle brianzole di agganciare proprio Scandicci al terzo posto.

Completa questo terzetto la Unet E-Work Busto Arsizio, che piega le resistenze di Firenze (25-21; 25-20; 25-20) grazie a una Mingardi in formato “super” (20 punti e il 49% di efficacia offensiva).

Il prossimo turno prevede un interessante derby piemontese tra Chieri e Cuneo, con la squadra di Bregoli pronta a testare le proprie reali ambizioni di classifica. Le “big” affrontano squadre di bassa classifica (Perugia-Scandicci, Novara-Roma, Imoco-Trento), ma nel campionato più bello del mondo mai nulla si può dare per scontato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€