Volley, risultati Champions League femminile: Busto batte Scandicci, ma solo al tie-break

Vittoria sofferta e preziosa per la Unet e-work Busto Arsizio, che battezza il girone di ritorno della Pool A, in quel di Schweriner con un 3-2 su Scandicci che tiene vive le sue speranze di qualificazione ai quarti di finale.

Andamento ondivago del match, con le due formazioni che dominano, alternativamente, un set a testa. La spuntano le ragazze di Marco Musso, che confermano il buon stato di forma (cinque vittorie di fila) e gettano ufficialmente le toscane in crisi di risultati. Domani entrambe le formazioni scenderanno in campo: per Busto ci saranno le polacche del Developres SkyRes Rzeszow e Scandicci che si proverà a guadagnarsi il primo posto nel girone contro le padrone di casa dello Schwerin.

Volley, la Rai acquista i diritti per trasmettere la CEV Champions League

CEV Champions League femminile volley: il racconto di Scandicci-Busto 2-3

Busto si schiera con la diagonale Mingardi-Poulter; le bande sono Gennari e Gray, con la coppia Olivotto-Stevanovic al centro. Il libero è Leonardi.

Scandicci si oppone con la diagonale Stysiak-Malinov; le schiacciatrici sono Courtney e Vasileva, mentre al centro viene schierata la coppia Popovic-Lubian. Il libero è Merlo.

Approccia bene Scandicci, che si porta sul 5-3 con un mani out di Vasileva. Busto si tiene a distanza di sicurezza grazie a un pallonetto di Gennari (9-7), poi pareggia i conti con un muro di Stevanbovic su Courtney.

La centrale serba chiude la strada anche a Lubian (9-11) e Busto prende il largo con un muro su Drewniok (12-16) dopo un buon turno in battuta di Poulter.

La palleggiatrice statunitense smista bene per il primo tempo di Olivotto (14-18), poi l’arbitro fischia un’invasione a Camera, subentrata a Malinov per dare diverse soluzioni in regia, e Busto stringe in pugno il biglietto del primo set.

Stysiak (26 punti totali) prova a scuotere le compagne coi suoi colpi in parallela (17-21), ma Olivotto è ancora spietata, in primo tempo e a muro, così Bustoi si guadagna il set point (17-24). Un errore in battuta di Stysiak regala il primo set alle lombarde (17-25).

L’inizio di secondo set pare confermare l’inerzia del set, con Busto che si guadagna un break sull’1-4 grazie ad un errore di Courtney in pipe.

Scandicci si scuote e guadana un primo vantaggio importante con l’ace di Stysiak su Leonardi (6-4). Busto entra in una fase difficile e Scandicci vola sul 9-5 con un morbido pallonetto di Courtney. La pipe di Vasileva sembra indirizzare il set (12-7), ma Stevanovic torna a giganteggiare a muro e Busto si riavvicina pericolosamente (12-11).

Dopo una fase di sostanziale equilibrio, Scandicci trova un nuovo break importante con l’ingresso di Pietrini, che si fa subito sentire giocando sulle mani del muro (19-15).

Scandicci approfitta del momento favorevole e trova gli allunghi decisivi trascinata da Stysiak: un suo diagonale vale il set point (24-20), che Vasileva capitalizza, poco dopo, in pallonetto (25-21).

Nel terzo set Busto subisce un’altra metmorfosi in questo match dall’andamento piuttosto singolare: la squadra di Musso schgiaccia le avversarie sotto il peso di un break di sette punti dopo un muro di Mingardi su Courtney (3-10).

Stysiak interrompe l’ondata lombarda con un mani out che dà un attimo di respiro a Scandicci (4-10) e prova a dare senso al parziale. Olivotto ha però un’idea diversa e torna ad attaccare dal centro (6-13).

Il vantaggio di Busto, da sensibile, diventa incolmabile quando il muro si oppone su una pipe di Stysiak (9-21). A quel punto, è una formalità ritrovare il vantaggio: ci pensa Mingardi, andando ad attaccare sulle mani del muro (14-25).

Scandicci non ha alcuna intenzione di mollare e lo dimostra nel quarto set, conquistando un buon +4 grazie a un ace di Stysiak (9-5).

Gray e Mingardi si caricano sulle spalle il peso degli attacchi bustocchi, poi Courtney, mai in partita, complica oltremodo la vita delle compagne attaccando out la diagonale (10-9).

Un mani out di Gray vale l’aggancio di Busto (11-11), ma Scandicci sfrutta un passaggio a vuoto in attacco di Mingardi per portarsi sul 14-11.

Un buon turno in battuta di Stysiak, a segno con l’ace rocambolesco del 20-14, frutta l’allungo decisivo di Scandicci che si ritrova sul 23-14 con un diagonale di Vasileva.

La stessa Vasileva si conquista il set point con un mani out (24-16), poi, dopo un mini-break di Busto, Stysiak la chiude giocando ancora sulle mani del muro (25-18).

Nel tie-break la p’ressione è tutta su Busto, che ha l’imperativo di non perdere per non dilapidare le ultime chance di qualificazione. Scandicci dà battaglia, comunque, e il set procede sul binario del punto a punto, con Stysiak e Vasileva che continuano a reggere il peso dell’attacco toscano.

Ci vuole la classe di capitan Gennari, brava a colpire in diagonale, per sbrogliare la matassa al momento giusto (6-8). Trascinata dall’ace di Olivotto (6-10), e dagli attacchi dell’ex Pomì, (parallela dell’8-13), Busto si presenta al match point con cinque punti di vantaggio (9-14). Ci pensa Gray a chiudere il match, con un diagonale irraggiungibile da zona 4.

Per Busto due punti vitali che, sommati ai tre guadagnati nel torneo di dicembre, rendono concreto il sogno qualificazione. Una vittoria che fa il paio con l’affermazione di Novara nella Pool E di Police, sulle russe del Kazan, guidate dalle ex italiane Bricio e Fabris. I tre punti consentono alle piemontesi di consolidare il primo posto nel girone e di mettersi in tasca la qualificazione matematica ai quarti.

Champions League Volley femminile: le classifiche aggiornate

Pool A

 MatchesWLPts.
Savino Del Bene SCANDICCI4319
SSC Palmberg SCHWERIN3216
Unet e-work BUSTO ARSIZIO4225
Developres SkyRes RZESZÓW3031

Pool B

 MatchesWLPts.
A. Carraro Imoco CONEGLIANO66018
Fenerbahçe Opet ISTANBUL64212
VB NANTES6246
Calcit Volley KAMNIK6060

Pool C

 MatchesWLPts.
VakifBank ISTANBUL3309
ŁKS Commercecon ŁÓDŹ3215
ASPTT MULHOUSE VB3123
VC Maritza PLOVDIV3031

Pool D

 MatchesWLPts.
Eczacibasi VitrA ISTANBUL44010
Lokomotiv KALININGRAD Region3124
Allianz MTV STUTTGART4134
Dinamo MOSCOW3123

Pool E

 MatchesWLPts.
Igor Gorgonzola NOVARA44011
Grupa Azoty Chemik POLICE3217
Dinamo-Ak Bars KAZAN4133
VK UP OLOMOUC3030
Fonte: sito ufficiale CEV

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus