Volley, i risultati della prima giornata di Superlega e Serie A1

Volley, giocata la prima giornata di Superlega e Serie A1: Monza batte Modena. Nel femminile vincono tutte le big tranne Scandicci e Saugella.

Prima giornata dei campionati di volley Superlega e Serie A1 femminile. Dopo le vittorie negli anticipi della Lube, 3-0 su Padova, e Busto Arsizio, 3-1 sulla Saugella Monza, lo spettacolo nei palazzetti è proseguito con una giornata che ha regalato qualche sorpresa, sia in ambito maschile che femminile.

La caccia a Conegliano è ripartita, ma le pantere hanno continuato a graffiare: con il 3-0 sulla matricola Vallefoglia, la squadra di Santarelli ha conquistato la vittoria numero 66 consecutiva, estendendo il record che le era già proprio dalla passata stagione.

Serie A1 femminile

La squadra di Santarelli, pur priva di Fahr e Sylla, ha subito imposto la propria marcia al match, vincendo il primo set 25-17. Il secondo e il terzo sono invece stati più combattuti, con scarti minimi del 25-23 e 27-25. Segno di una Megabox che ha nei suoi ranghi giocatrici di livello come Tatjana Kosheleva, autrice di 19 punti, e Sinead Jack (15).

Conegliano ha risposto in tal modo alla vittoria di Novara: la squadra di Lavarini si è imposta con un secco 3-0 su Firenze, sconfitta con un doppio 25-22 e un 25-19. Sugli scudi la nuova opposta Karakurt, autrice di 19 punti, fra cui un ace e due muri.

Piange anche l’altra toscana: Scandicci esce con le ossa rotte dall’esordio stagionale contro una Casalmaggiore che si è dimostrata subito squadra, nonostante i tanti cambiamenti. La squadra di Volpini ha messo in campo una buona difesa con una Shcherban da 54% positivo. L’ex Dinamo Mosca ha messo a terra anche 19 palloni, mentre Ellen Braga, nuovo opposto brasiliano, si è fatta sentire molto in battuta (3 aces), contribuendo allo score con 17 punti.

Per la squadra di Barbolini, priva di Pietrini infortunata, si segnala una buona prova a muro della nuova centrale Alberti (6 punti), ma le percentuali di squadra, con un 39% in attacco, sono troppo basse per una squadra che voglia puntare in alto.

Vittorie anche per Chieri e Trento, con un doppio 3-1 sulle malcapitate Perugia e Bergamo: la squadra di Bregoli, trascinata da una strepitosa Cazaute (24 punti totali, con 4 muri e tre aces, ma soprattutto un 93% di rice positiva), si conferma nel ruolo di possibile outsider. Così come la squadra trentina, che grazie al duo Nizetich-Rivero, entrambe oltre quota 20, domina una Bergamo che ha in Lanier la sua top scorer (18 punti).

Infine, Roma torna in Serie A1 dopo 25 anni e si regala una vittoria convincente contro Cuneo (20-25; 21-25; 24-26). Nella squadra di Saja buon bilanciamento di punti tra Klimets (13), Stigot (10) e Cecconello (6).

Superlega maschile: Monza si aggiudica il big match con Monza. Okay Perugia

Logo Superlega maschile volley

Nella Superlega maschile a fare la voce grossa è Monza: la squadra di Eccheli sorprende una Modena che, nonostante un mercato stellare, dimostra di non aver ancora trovato la giusta sintonia di squadra. Grozer (21 punti), vince la sfida diretta con Nimir (16), mentre Ngapeth attacca con appena il 38%.

Dopo il primo set vinto ai vantaggi (24-26), Modena cede di misura nei successivi due (25-23; 28-26), prima di sfaldarsi definitivamente nell’ultimo (25-20).

Se i “canarini” iniziano male la propria rincorsa Scudetto, c’è una Perugia che si conferma nel ruolo di anti-Lube: diretta dalla regia di Giannelli, magistrale nel variare la distribuzione, la squadra umbra rifila un secco 3-0 alla Top volley Cisterna (25-22; 25-18; 25-23). Top scorer è Leon, 12 punti, ma Giannelli tiene in caldo tutti i suoi compagni, con 11 punti di Rychlicki e ben 17 punti dalla coppia Mengozzi-Solè al centro.

Bene anche Piacenza, che replica il risultato dello scorso anno con un 3-1 a Ravenna (top scorer Lagumdzija con 21 punti), e la Tonno Callipo, che batte 3-1 la neopromossa Taranto con un’ottima prestazione di due debuttanti nel nostro campionato, De Souza e Nishida, che mettono a referto rispettivamente 21 e 16 punti.

Chiude il programma il posticipo che vede impegnata la Trento, vicecampione d’Europa, contro la Blue Energy Verona.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus