Vitesse-Roma 0-1, voti e pagelle: “Oliveira fa e disfa, i giallorossi vincono soffrendo”

Finisce 0-1 il primo atto degli ottavi di finale di Conference League.

Su un campo non proprio consono per una partita valevole per gli ottavi di una competizione europea, la Roma vince il primo atto della doppia sfida contro il Vitesse senza, però, essere completamente tranquilla.

La spedizione olandese dei giallorossi è più complicata del previsto con i gialloneri pericolosi in più riprese in un primo tempo dove, a onor del vero, è mancato solo il gol al Vitesse.

Gol che, a dir la verità, è stato praticamente divorato da Openda che a centimetri dalla porta ha sparato alto.

In tutto ciò, la Roma guardava spaesata gli avversari correre e lottare, senza particolari idee se non quella di sperare in un Abraham che oggi non era nella sua miglior versione.

Tra i giocatori meno efficaci dei capitolini, c’era sicuramente Sergio Oliveira che, nel finale del primo tempo, trova il modo per accendere la propria partita con un tiro precisissimo dopo aver raccolto un pallone vagante.

Il gol del portoghese sveglia totalmente la Roma che nel secondo tempo inizia a imporre la miglior qualità su un Vitesse spaventato che ha provato ad accorciare le linee e difendersi.

Lo stesso Oliveira, nel secondo tempo, verrà espulso, ma gli olandesi, nel secondo tempo, non hanno trovato modo per tornare realmente ad essere pericolosa.

La Roma vince e mette un buon tassello in vista del match di ritorno in campo.

Le pagelle del Vitesse

Houwen 6,5: Nonostante non sia stata una grande partita da parte della Roma, il portiere del Vitesse è tra i migliori in campo. Nega ai giallorossi almeno un paio di volte il gol, specie su Abraham sul primo tempo.

Oroz 6: Non sfigura in un match difficile. Nel primo tempo la Roma è totalmente disinnescata. (dal 82′ Bazoer SV)

Doekhi 6,5: Si esibisce in ottime chiusure difensive e c’è mancato poco che non beffasse la Roma con il gol che sarebbe valso il pareggio per gli olandesi. Abraham, oggi, è un avversario come tanti e il muro eretto dal difensore è invalicabile.

Rasmussen 6: L’ex Fiorentina ed Empoli gioca una partita concreta e corretta, nessuna sbavatura da segnalare.

Wittek 6: Bene nel primo tempo dove spinge con buona convinzione, nel secondo tempo si spegne lentamente ma resta una prestazione ottimale.

Dasa 6: Nel primo tempo vince qualsiasi duello che lo contrappone a Vina, poi con El Shaarawy in campo, deve arretrare di più la sua posizione, ma in fin dei conti ha condotto un buon match.

Tronstad 6: Buon avvio di match e buon primo tempo per il centrocampista che ha servito molti passaggi per avviare le trame dei compagni. Anche lui, nel secondo tempo cala.

Domgjoni 5,5: A centrocampo è sicuramente il meno convincente. Non riesce ad essere risolutivo nell’economia del match, perdendo vari duelli fisici. (dal 82′ Baden Frederiksen SV)

Grbic 6,5: Sicuramente il più pericoloso dei suoi. Bravo in molte occasioni a farsi trovare pronto in area di rigore e sul perimetro, ma soprattutto, avrebbe dato un pallone importante al compagno Openda che compie un vero orrore.

Openda 5: Pensare che la prestazione non è stata nemmeno tanto male perché si muove bene ed è un riferimento importante. Peccato che sbagliare un gol a pochi passi dalla porta sia una cosa che grava molto sul risultato finale. (dal 82′ Buitink SV)

Bero 5,5: Niente di speciale, anzi, tanti errori di precisione e un raggio d’azione limitatissimo. Dovrebbe aiutare l’attacco, finisce per fare il difensore aggiunto.

Thomas Letsch 6: Il secondo tempo non è stato ottimale, ma nel primo tempo gli olandesi meritavano ampiamente il vantaggio. Sicuramente il match casalingo finisce con qualche rimpianto.

Le pagelle della Roma

Rui Patricio 6,5: Salva il risultato due volte ad inizio match, poi commette anche un errore che può costare caro, ma Openda lo grazia. Nonostante ciò, è decisivo per il risultato.

Mancini 6,5: La partita del capitano designato è di grande livello e mette una pezza in più di un’occasione. Dopo un primo tempo così così, nel secondo sale in cattedra.

Kumbulla 6,5: Soffre pochissimo e sorprende tutti. Forse uno dei pochi ad uscire da questo match senza aver commesso sbavature.

Ibanez 5,5: Soprattutto nel primo tempo, compie tantissimi errori sia di posizionamento che di precisione. Nel secondo tempo va meglio.

Maitland-Niles 5: Brutta prestazione dell’inglese che non riesce ad imporsi, anzi, soffre totalmente la velocità dei calciatori del Vitesse in un primo tempo dove, sulle fasce, gli olandesi fanno quel che vogliono (dal 46′ Karsdorp 6: Molto meglio rispetto all’inglese. Corre e dona qualità alla squadra).

Sergio Oliveira 6,5: Partita dal doppio volto per il centrocampista giallorosso che non gioca bene nei primi 45 minuti, ma trova un gol pesantissimo per l’economia del match e anche esteticamente apprezzabile. Nel secondo tempo migliora di qualità, ma si fa espellere a poco più di 10 minuti dal termine.

Veretout 5: Prestazione da dimenticare del francese che perde tanti palloni e altrettanti duelli. (dal 47′ Cristante 6: Come sempre, offre equilibrio al centrocampo senza sbagliare troppo).

Vina 5: Non una bella partita da parte dell’esterno che ottiene, come il compagno di reparto inglese, una sonora bocciatura da Mourinho. Nel primo tempo, le fasce giallorosse non funzionano affatto. (dal 46′ El Shaarawy 6: Si rivela utile, nonostante non riesca a concretizzare in porta alcuna sortita).

Zaniolo 5,5: Si è visto pochissimo sul terreno di gioco. Ha cercato di aiutare i compagni senza spingere troppo, ma abbiamo visto prestazioni migliori da parte sua. (dal 66′ Pellegrini 6: Entra senza commettere errori o particolari sbavature).

Mkhitaryan 6: Buona prova da parte dell’armeno che da trequartista ritrova anche la possibilità di giocare in un ruolo più avanzato. Prova di spessore con tanti spunti e tantissima qualità (dal 88′ Smalling SV)

Abraham 5,5: Può sicuramente far meglio. Nel primo tempo il portiere del Vitesse neutralizza una sua conclusione, nel secondo cerca di difendere il risultato insieme ai compagni.

Josè Mourinho 6: Non la miglior Roma della stagione, ma il risultato è importante in vista del match di ritorno.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it