Video Gol Highlights Verona-Milan 1-3: sintesi 08-05-2022

Video Gol e Highlights Verona-Milan 1-3: soffrendo, ma giocando splendidamente, i rossoneri vincono con merito al “Bentegodi” mandando in soffitta la “Fatal Verona”.

Tonali, stasera schierato mezzala centrale, ribalta l’iniziale vantaggio veronese firmato da Faraoni con una clamorosa doppietta, realizzata sfruttando altrettanti assist di un grandissimo Leao. Florenzi chiude i conti nel finale.

Il Milan torna in vetta con 80 punti, sempre a +2 sull’Inter. Domenica prossima alle 18 Milan-Atalanta e alle 20:45 Cagliari-Inter.

La Sintesi di Verona-Milan 1-3

Tante le occasioni create dai rossoneri nel primo tempo contro un avversario pericoloso in contropiede, ma poco preciso all’atto di tirare.

Hernandez cerca il gol già al 7° con un bolide dei suoi e manca di poco la porta, mentre ancor più pericoloso è Krunic quando, al 14°, salta bene su un traversone di Saelemakers e trova il pronto intervento di Montipò a salvare la sua porta.

Al 16° il Milan passa in vantaggio grazie a Tonali, che aggancia un lancio lungo di Maignan, supera Ilic e segna con un destro angolato, ma il centrocampista rossonero, oggi schierato mezzala, era in offside al momento dell’arrivo del pallone e il VAR annulla.

Subito dopo, Tonali si veste da assistman e serve Calabria, sul cui diagonale è ancora bravissimo Montipò. Dopo un paio di tiri insidiosi di Caprari e di Simeone, il primo largo di poco e il secondo tra le mani di Maignan, al 27° è ancora Krunic a mettere i brividi ai gialloblu con una sassata alta di poco.

Al 35° un contropide scaligero si conclude con Barak sfortunato nello sfiorare il palo con un diagonale, ma tre minuti dopo Faraoni segna di testa su cross di Lazovic grazie ad un ottimo inserimento in area.

La situazione sembra complicata, ma nel terzo ed ultimo minuto di recupero i rossoneri pareggiano più che meritatamente: ottimamente lanciato da Hernandez, Leao scappa sulla sinistra e crossa trovando la deviazione vincente di Tonali, che si rifà della rete annullata in precedenza. La prima frazione termina qui.

Il Verona riparte bene, ma si scopre e il Milan lo infilza in contropiede: Saelemaekers vince un rimpallo e lancia Leao, che fugge ancora sulla sua fascia ed entra in area sfornando un altro assist perfetto per il tocco vincente di Tonali, che firma una doppietta identica nello sviluppo e nella finalizzazione.

I ritmi della ripresa sono agonisticamente elevati, ma le occasioni latitano: al 59° Tameze calcia con potenza dal limite spedendo la sfera ben olte la traversa e al 65° Leao beffa Faraoni e cerca il primo palo, ma Montipò si oppone ancora con bravura e manda il pallone in calcio d’angolo.

Al 75° viene replicata l’azione del vantaggio veronese: Lazovic va ancora sulla sinistra e crossa in mezzo, ma stavolta la zuccata del nuovo entrato Lasagna termina oltre la traversa. Sette minuti dopo, è Gunter a mancare il 2-2 con

La sofferenza rossonera termina al minuto 87: gli altri due subentrati Messias e Florenzi dialogano sulla destra e il tocco sotto del brasiliano favorisce l’ingresso in area dell’ex romanista per la botta in diagonale che vale l’1-3. Lo stesso Messias si divora il poker subito dopo tirando in curva da buona posizione.

I quattro minuti di recupero trascorrono senza altre emozioni. Puntualissimo il fischio finale allo scoccare del 94°.

Highlights e Video Gol di Verona-Milan 1-3

Il Tabellino di Verona-Milan 1-3

Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale (66′ Hongla), Gunter, Ceccherini (79′ Sutalo); Faraoni (66′ Depaoli), Tamez, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone (72′ Lasagna). Allenatore: Tudor

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (84′ Florenzi), Kalulu, Tomori, Hernandez; Kessié, Krunic (68′ Bennacer); Saelemaekers (62′ Messias), Tonali, Leao (84′ Ibrahimovic); Giroud (63′ Rebic). Allenatore: Pioli

Marcatori: 36′ Faraoni, 48′ pt 50′ Tonali e 87′ Florenzi

Arbitro: Doveri

Ammoniti: Faraoni, Leao, Ilic,

Espulsi:

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana