Video gol-highlights Reggina-Pisa 1-2: sintesi 22-11-2020

Video gol-highlights Reggina-Pisa: finisce 1-2 in rimonta per i toscani.

Una bella vittoria in rimonta per il Pisa, che allo stadio “Granillo” ottiene la prima affermazione del proprio campionato andando a battere la Reggina di Mimmo Toscano, ancora a secco dopo cinque gare.

Partita caratterizzata da molti errori tecnici, che condizionano anche la realizzazione di due delle tre marcature messe a referto. La decidono i cambi di D’Angelo, che inserisce prima Lisi dando più fluidità sulla fascia, poi si getta a capofitto alla ricerca del pareggio, con ben cinque punte in campo. Ala fine, sono Masucci e Sibilli, due subentrati, ad avviare e completare la rimonta.

Serie B

Reggina-Pisa: la sintesi del match

La Reggina si presenta in campo con alcune sorprese nella formazione, tra cui la presenza di Folorunsho in cabina di regia e Vasic in attacco.

La gara non offre grandissimi spunti nel primo tempo, con le due squadre che sbagliano molto a livello tecnico e non riescono a sviluppare un gioco fluido.

La Reggina prova a fare la gara costruendo palla a terra, ma è il Pisa, che sfrutta soprattutto la fisicità di Marconi attraverso i lanci lunghi, a creare le migliori chances.

È De Vitis ad andare vicino al gol tirando di controbalzo da fuori area. Ci prova poi Gucher, che deposita addirittura il pallone in rete se non fosse che il gol viene annullato per fuorigioco attivo di Palombi che si trova, incolpevole, sulla traiettoria del pallone e lo devia di schiena.

Il Pisa viene dunque punito nel suo migliore momento di forma, e a punirla è di nuovo un errore individuale: Birindelli scivola e lascia campo libero sulla destra a Situm, che si incunea in area e batte Perilli con una via di mezzo tra un tiro e un cross.

Il Pisa appare scosso dallo svantaggio subito e lascia il pallino del gioco agli avversari, che comunque non si sforzano più di tanto per incrementare il vantaggio. Sempre Situm ci riprova dalla destra, ma il suo tiro è fuorimisura e finisce alto.

A pochi minuti dall’intervallo mister Toscano è costretto a ridisegnare i suoi dacché Menez deve lasciare il campo per infortunio. Al suo posto entra Nicolò Bianchi.

La superiorità numerica garantisce al Pisa maggiori spazi e infatti Marconi riesce ad inserirsi sulla sinistra e servire in mezzo Palombi, che non riesce poi a calciare in porta.

L’ingresso del “Tanque” permette agli amaranto di aumentare la qualità negli ultimi metri e tenere maggiormente palla. Proprio Denis va a provare un tiro a giro di sinistro che si spegne alto sulla traversa.

D’Angelo prova allora ad aumentare il potenziale offensivo con gli ingressi di Siega e Sibilli al posto di Belli e De Vitis, dacché il Pisa non riesce più a rendersi pericoloso in avanti.

Di Chiara penetra in area con uno spunto personale e spara un sinistro sul quale Perilli si oppone con un riflesso deviando sulla traversa.

Toscano inserisce Mastour per uno stanco Bellomo e cambia le pedine sugli esterni con Del Prato e Liotti che entrano per Situm e Di Chiara.

Il Pisa prova a gettarsi in avanti per cercare il pari e va vicino all’obiettivo con un tiro di Mazzitelli che spedisce alto un invito di Siega.

Pochi minuti dopo è lo stesso Siega, su scarico di Vido, a provare un tiro teso rasoterra che finisce di poco al lato.

Soddimo entra al posto di Vido per incrementare il potenziale offensivo del Pisa, con D’Angelo che le prova tutte per trovare il pareggio.

Proprio Soddimo impensierisce Plizzari con un destro deviato in angolo e poi costringe lo stesso estremo difensore ad uscire su un cross tagliato sul quale l’ex Frosinone si stava avventando.

Gli sforzi del Pisa vengono premiati quando Masucci trasforma con una splendida rovesciata un pallone che si era alzato a campanile dopo una deviazione della difesa calabrese su un tentativo di capitan Gucher.

Il pisa prova anche a portarsi a casa i tre punti e vi riescono a due minuti dalla fine con Sibilli che, in spaccata, trasforma un cross dalla sinistra di un ottimo Lisi, decisivo sin dal suo ingresso in campo. Nella circostanza, colpevole Plizzari, che non copre bene il proprio palo.

Il 2-1 completa una grande rimonta da parte della squadra pisana che riesce così ad ottenere la prima vittoria del suo campionato.

Video gol e highlights Reggina-Pisa

Arrivano a breve…

Reggina-Pisa: il tabellino del match

Reggina-Pisa 1-2: 21′ Situm (R), 86′ Masucci (P), 90+2′ Sibilli (P)

REGGINA (3-4-1-2):Plizzari; Loiacono, Cionek, Rossi; Situm (Del Prato), Folorunsho, Crisetig, Di Chiara (Liotti 69′); Bellomo (Mastour 69′); Ménez (41′ Bianchi), Vasic (Denis 53′). Allenatore: Toscano

PISA (4-3-1-2): Perilli; Birindelli (Lisi 45′) Benedetti, Caracciolo, Belli (Siega 65′); Gucher, De Vitis (Sibilli 65′), Mazzitelli; Vido (Soddimo 79′); Palombi (Masucci 67′), Marconi. Allenatore: D’Angelo.

Arbitro: Giacomelli (Trieste)

Ammoniti: Menez (R), Cionek (R), Birindelli (P), Folonrusho (R), De Vitis (P), Siega (P)

Espulsi: Crisetig (R, doppia ammonizione)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus