Video Gol Highlights Lazio-Spezia 6-1: Sintesi 28-8-2021

Video gol-highlights Lazio-Spezia 6-1, seconda giornata Serie A 2021-22: biancocelesti devastanti all’Olimpico.

La Lazio è sempre più una creatura di Maurizio Sarri: lo dimostra il netto 6-1 con il quale la squadra biancoceleste demolisce lo Spezia all’Olimpico, nonostante i liguri fossero inizialmente passati in vantaggio. L’armata Sarri si è divertita dall’inizio alla fine dell’incontro, sciorinando un gioco offensivo reso possibile dall’immensa qualità dei suoi interpreti, e letale da una punta come Immobile, che si dimostra ancora una volta famelico in area di rigore segnando una tripletta.

Segnano praticamente tutti: un ritrovato Felipe Anderson; Hysaj, con un movimento da vera prima punta; e Luis Alberto, che corona una straordinaria partita giocata da uomo in più in entrambe le fasi. Lo Spezia è davvero poca cosa e, a parte l’occasione del vantaggio, subisce gli avversari senza opporre la minima resistenza, mostrando una preoccupante fragilità difensiva. Il risultato spinge in alto la Lazio. Almeno per una notte, le “Aquile” guardano tutti dall’alto verso il basso.

Lazio-Spezia 6-1: la sintesi della gara

Lo Spezia fa, lo Spezia disfa: i liguri passano in vantaggio dopo quattro minuti con Verde, lesto a capitalizzare un tap-in sul tiro di Gyasi respinto da Reina. Ma sul contrattacco successivo subiscono il pari, con Immobile che si inserisce in area servito da Anderson e deposita alle spalle di Zoet con un tocco morbido.

La Lazio si dimostra squadra concreta e senza fronzoli: alla seconda occasione utile l’armata Sarri colpisce ancora con Immobile dopo un quarto d’ora. Scarico di Luis Alberto e botta potente, al volo, di destro per il 2-1 biancoceleste.

Gli attaccanti di Sarri si trovano a meraviglia: una combinazione Anderson-Immobile al limite dell’area porta ancora l’attaccante campano alla conclusione. Tiro deviato da Zoet in angolo. Il pressing feroce degli uomini biancocelesti non lascia linee di passaggio allo Spezia, che si limita spesso a far circolare la palla tra i suoi difensori.

Circolazione di palla che diviene sempre più continua nella Lazio col passare dei minuti e fa sì che i capitolini prendano in mano le redini del gioco. Felipe Anderson inventa sulla trequarti, e premia un taglio di Pedro, cui solo Zoet nega la gioia del gol.

Il 4-3-3 della Lazio tende a trasformarsi in un 4-2-3-1 in fase offensiva con Luis Alberto che, oltre a ripulire palloni nel mezzo, gioca più a ridosso delle punte quando ha la sfera tra i piedi. Questo permette alla Lazio di essere molto più pericolosa quando si avvicina all’area di rigore.

Proprio da una giocata dello spagnolo nasce l’episodio che affossa lo Spezia: filtrante per Pedro che viene messo a terra da Erlic e si guadagna il rigore dopo check del VAR. Immobile si fa parare il penalty da Zoet, ma sul successivo corner (battuto proprio da Luis Alberto) anticipa tutti e sigla la sua personale tripletta.

Il secondo tempo inizia com’era finito il primo: lancio in campo aperto per Felipe Anderson che batte Zoet nell’uno contro uno e porta il risultato sul 4-1. Lo Spezia affonda definitivamente quando Amian atterra Anderson con un fallo da ultimo uomo.

Luis Alberto ci prova su punizione (alta), poi la Lazio dimostra di essere squadra in grado di dosare le energie cominciando a gestire il pallone. Quando ne ha l’occasione, si ripresenta davanti a Zoet, con Pedro che lo impegna andando a incrociare il tiro.

La ciliegina sulla torta arriva con il 5-1 di Hysaj: un gol da vero centravanti del terzino che, servito in verticale, si libera del suo marcatore e batte Zoet. La Lazio continua ad attaccare sino alla fine. Ci prova anche il giovane Raul Moro, interessante ala scuola Barça. Fino a che Luis Alberto non mette il punto esclamativo alla sua partita e a quella della squadra, con una conclusione dal limite che si insacca dopo aver baciato il palo.

Ciò che più importa è il risultato finale: un netto 6-1 che indica nella Lazio una delle squadre accreditate alla lotta di vertice e, soprattutto, ci dice che questa squadra è già in piena sintonia con il proprio allenatore.

Lazio-Spezia 6-1: video gol e highlights

Lazio-Spezia 6-1: il tabellino

Lazio-Spezia 3-1: 4′ Verde (S), 5′, 15′, 45+1′ Immobile (L), 46′ Felipe Anderson (L), 85′ Luis Alberto (L)

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro (Moro 70′), Immobile (Muriqi 80′), Felipe Anderson (Romero 80′). Allenatore: Sarri.

SPEZIA (3-4-3): Zoet; Erlic, Nicolaou, Amian; Bastoni, Maggiore (Sala 70′), Ferrer, Vignali; Verde (Hristov 58′), Gyasi, Colley (Mraz 58′). Allenatore: Thiago Motta.

Ammoniti: Erlic (S)

Espulsi: Amian (S)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus