Video Gol Highlights Juventus-Zenit 4-2: Sintesi 02-11-2021

Video Gol Highlights Juventus-Zenit: termina 4-2 la sfida dell’Allianz Stadium tra i bianconeri di Massimiliano Allegri e i biancazzurri di Sergej Semak. A decidere il match, valevole per la 4° giornata della fase a gironi (Gruppo H) di Champions League, sono le reti di Dybala (doppietta), Chiesa, Morata, Azmoun ed un autogol di Bonucci.

Dopo aver conquistato appena 1 punto nelle ultime tre partite di campionato disputate, la Juventus di Massimiliano Allegri batte 4-2 lo Zenit San Pietroburgo di Sergej Semak e sale a quota 12 punti in classifica qualificandosi con due turni d’anticipo agli ottavi di finale di Champions League. Per i russi le speranze di accesso alla fase a eliminazione diretta sono invece ridotte all’osso. A decidere il match dell’Allianz Stadium, valevole per la 4° giornata del Gruppo H, sono le reti di Dybala (doppietta), Chiesa e Morata per i piemontesi ed un autogol di Bonucci ed una rete di Azmoun per i biancazzurri.

Video Gol Highlights Juventus-Zenit, 4° giornata fase a gironi (Gruppo H) Champions League 02-11-2021.
Video Gol Highlights Juventus-Zenit 4-2, 4° giornata fase a gironi (Gruppo H) Champions League 02-11-2021.

Sintesi di Juventus-Zenit 4-2

All’8′, alla prima azione pericolosa della partita, la Juventus va vicina al gol con Bernardeschi che da buona posizione calcia addosso a Kritsyuk che si immola e sventa la minaccia. Pochi istanti dopo è Dybala ad andare vicino al gol, ma il suo destro da fuori area si stampa sul palo e torna in campo.

4 minuti dopo è lo stesso argentino a trovare la via della rete con un bel sinistro di contro balzo che finisce nell’angolino alla sinistra di Kritsyuk. Al 18′ Dybala semina il panico tra le maglie della difesa dello Zenit e serve Morata al centro dell’area di rigore che di destro spara clamorosamente alto.

Un minuto più tardi tardi è Bernardeschi a impegnare Kritsyuk che si distende e mette a lato. Sul successivo capovolgimento di fronte, Mostovoy prova a fare male, ma il suo destro a giro finisce alto. Al 26′ lo Zenit trova il gol del pareggio grazie di uno sfortunato colpo di testa di Bonucci che infila nella propria porta un innocuo cross di Karavaev.

Al 41′ ottima discesa sulla sinistra di Bernardeschi che mette in mezzo per McKennie che impatta bene di testa trovando però l’ottima risposta di Kritsyuk. Al 45′, senza alcun minuto di recupero, Hernandez fischia la fine del primo tempo: Juventus-Zenit 1-1.

Al 49′ Dybala si accentra e calcia di sinistro; palla di fuori alla destra di Kritsyuk. 3 minuti dopo ancora l’argentino ad impegnare il portiere dello Zenit che salva il risultato bloccando in due tempi. Al 55′ Chiesa controlla bene all’interno dell’area di rigore russa e viene messo giù da Claudinho; l’arbitro è lì e non può non fischiare il calcio di rigore del quale se ne incarica Dybala che sbaglia il primo tentativo, ma non la ripetizione comandata per precedente invasione d’area dei difensori russi. Juventus in vantaggio per 2-1.

Al 67′ si rivede lo Zenit con Claudinho che costringe Szczesny a distendersi sulla destra per evitare il 2-2. Il portiere polacco si ripete pochi istanti dopo anche su Malcom il cui sinistro viene deviato in calcio d’angolo. Al 72′ McKennie colpisce la traversa dopo una fantastica azione personale. Pochi secondi dopo, Chiesa manda al bar Lovren e con un preciso diagonale sinistro batte Kritsyuk per il 3-1 in favore dei bianconeri.

All’82’ c’è gloria anche per Morata che fa 4-1 correggendo in rete, di sinistro, un fantastico assist di Dybala. Al 92′ lo Zenit trova il gol del 4 a 2 con Azmoun che prende il tempo a Rugani e batte Szczesny con un preciso tocco di destro che si infila nell’angolino basso alla sinistra del portiere polacco.

Video Gol Highlights Juventus-Zenit 4-2:

Tabellino di Juventus – Zenit 4-2:

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (85′ Rugani), De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Locatelli (80′ Arthur), Bernardeschi (80′ Rabiot); Morata, Dybala (85′ Kulusevski).
Allenatore: Massimiliano Allegri.

Zenit (5-4-1): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Lovren, Rakitskiy (74′ Dzyuba), Karavaev (58′ Malcom); Mostovoy (58′ Krugovoy), Barrios, Wendel (88′ Kuznetsov), Claudinho (74′ Erokhin); Azmoun. 
Allenatore: Sergej Semak.

Arbitro: Alejandro Hernandez (Spagna)

Marcatori: 12′, 58′ RIG. Dybala (J), 26′ AUT. Bonucci (J), 74′ Chiesa (J), 82′ Morata (J), 92′ Azmoun (Z)

Ammoniti 54′ Lovren (Z), 68′ Locatelli (J), 89′ Kulusevski (J)

Espulsi: nessuno.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi