Video Gol Highlights Inter Fiorentina 4-2: Icardi doppietta, poker nerazzurro e viola ko

Video gol highlights Inter Fiorentina, risultato finale 4-2

14° Giornata Serie A: I nerazzurri partono forte portandosi sul 3-0, gli uomini di Sousa rimangono in 10 ma trovano la forza di trovare due reti con Kalinic ed Ilicic, ma non basta. Icardi cala il poker.

inter-fiorentina-video-gol-highlights-sintesi-serie-a-14-giornata

Allo stadio San Siro di Milano l’Inter sconfigge la Fiorentina 4-2 ma con tanta, troppa sofferenza. Come al solito i nerazzurri di Stefano Pioli partono a razzo con ritmi altissimi ed un tasso di cinicità elevatissimo: lo dimostrano i 3 gol in 19 minuti firmati prima da Brozovic, poi da Candreva ed infine da capitan Icardi.

Da questo momento, però, gli uomini di Paulo Sousa crescono e provano a reagire trovando la prima rete con Kalinic, poi nel finale di primo tempo Damato prende una topica clamoroso espellendo Rodriguez per un fallo che avrebbe meritato un semplice cartellino giallo.

La viola, però, continua la sua rimonta con il secondo gol firmato Ilicic, una vera e propria perla. Ma non basta: Icardi cala il poker definitivo. Continua il momento grigio dei toscani che, anche in questo caso, pagano un avvio troppo timido ed impacciato.

Torna alla vittoria dopo l’eliminazione in Europa League la compagine di Pioli che ora può tornare a sperare la risalita in classifica.

La sintesi di Inter Fiorentina 4-2, 14° Giornata Serie A

Nel primo tempo l’Inter parte subito forte e dopo appena 3′ è già in vantaggio: Ansaldi mette dentro un bel pallone dalla sinistra per Icardi che tocca per Brozovic a rimorchio nel bel mezzo dell’area, il suo tiro è imparabile. E’ 1-0.

La viola non ci sta e prova a reagire con Bernardeschi che all’8′ prova la botta mancino dai 25 metri, Handanovic respinge ma sulla ribattuta si avventa Kalinic, ma è in fuorigioco.

Al 9′ i nerazzurri trovano il raddoppio: ancora Ansaldi serve Perisic sulla sinistra, il croato prova il tiro, Tatarusanu respinge male e Candreva a porta vuota deve solo appoggiare in rete il 2-0.

Ora la formazione di Pioli domina in lungo ed in largo ed al 19′ arriva anche il 3-0: Candreva trova Icardi in profondità, l’argentino salta Gonzalo Rodriguez ed Astori e mette in rete.

Continua il pressing dei padroni di casa: al 21′ Salcedo cincischia sul pallone, la sfera finisce a Perisic ma la sua conclusione è alta sopra la traversa.

Al 22′ gli uomini di Paulo Sousa si rivedono in attacco: Milic taglia bene l’area e si presenta davanti ad Handanovic, miracolo del portiere sloveno.

Al 31′ ancora Inter in avanti: Banega imposta bene l’azione, D’Ambrosio rifinisce per Icardi nel bel mezzo dell’area toscana ma questa volta Salcedo è bravo ad anticipare il capitano nerazzurro.

Al 33′ altro capolavoro di Handanovic, questa volta su una punizione velenosa di Ilicic.

Al 34′ episodio controverso in area nerazzurra, con Miranda che atterra Rodriguez sul dischetto del rigore, per Damato è tutto regolare.

La Fiorentina da’ segnali di ripresa ed al 37′ trova il gol del 3-1: bel lancio lungo di Badelj per Kalinic che davanti ad Handanovic non sbaglia.

Al 45’+1′ la viola rimane in 10: Gonzalo Rodriguez, infatti, nel tentativo di fermare Icardi allarga troppo il braccio. Per Damato è rosso diretto: dal replay, però, si evince che la decisione arbitrale è eccessivamente pesante. Il fallo era da giallo.

Nell’intervallo Sousa corre ai ripari ridisegnando la squadra: fuori Milic, dentro Tomovic, un difensore. E’ 3-4-2 con Bernardeschi in fascia.

Cambio anche nella compagine di Pioli: esce uno spento Kondogbia, entra Joao Mario.

Nel secondo tempo la Fiorentina prova a ribaltare il risultato: al 52′ altro tiro dalla distanza di Ilicic, ancora una volta Handanovic dice di no allo sloveno.

Al 53′ Perisic salta nettamente Salcedo e mette in mezzo, ma Banega tutto solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente.

Al 58′ sempre l’ex Siviglia protagonista, questa volta in positivo, con un assist pregevole per Perisic il cui tiro si stampa sul palo.

Al 62′ in inferiorità numerica la viola trova il 3-2: Ilicic a campo aperto si immola negli spazi e fa partire un mancino ad effetto che inganna Handanovic e si insacca in rete.

Sousa ci crede ed inserisce Federico Chiesa per Bernardeschi, Pioli risponde con Felipe Melo al posto di Banega per dare maggiore copertura.

All’81’ Perisic lancia sotto porta Joao Mario, l’azione sembra andare per il verso giusto ma l’ex Sporting Lisbona spara incredibilmente alto.

Al 91′ arriva il 4-2 dell’Inter: respinta maldestra di Tatarusanu sulla quale Icardi si avventa e realizza la doppietta personale. La partita finisce qui.

 

Il tabellino di Inter Fiorentina 4-2, 14° Giornata Serie A

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia (dal 1′ s.t. Joao Mario); Candreva (dal 33′ s.t. Eder), Banega (dal 23′ s.t. Felipe Melo), Perisic; Icardi. Allenatore: Pioli.

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, Gonzalo, Astori, Milic (dal 1′ s.t. Tomovic); Borja Valero, Badelj; Bernardeschi (dal 20′ s.t. Chiesa), Ilicic, Tello (dal 30′ s.t. Perez); Kalinic. Allenatore: Sousa.

MARCATORI: 3′ p.t. Brozovic (I), 9′ p.t. Candreva (I), 19′ p.t. Icardi (I), 37′ p.t. Kalinic (F), 18′ s.t. Ilicic (F), 46′ s.t. Icardi (I).

ESPULSI: 46′ p.t. Gonzalo Rodriguez (F)

ARBITRO: Damato (Barletta)