Video Gol Highlights Camerun-Serbia 3-3: Sintesi 28-11-2022

Video Gol e Highlights Camerun-Serbia 3-3, 2° Giornata Gruppo G Mondiali Qatar 2022: segnano Nkoulou, Pavlovic, Milinkovic-Savic, Aboubakar e Choupo-Moting

Si conclude con un pareggio rocambolesco la sfida tra Camerun e Serbia al Al Janoub Stadium di Al Wakrah nella seconda giornata del Gruppo G della fase a gironi dei Mondiali 2022 in Qatar.

E’ successo davvero di tutto, ma le due nazionali si dividono la posta in palio, un punto che non serve a molto ai fini della classifica.

Sintesi di Camerun-Serbia 3-3

Il ct Song esclude Onana, non solo dalla partita ma dal gruppo squadra, e sceglie Epassy al suo posto, protetto da Fai, Castelletto, Nkoulou e Tolo in difesa, lanciando Kunde in mediana con Anguissa e Hongla e confermando il tridente d’attacco composto da Mbeumo, Choupo-Moting e Ekambi.

Mentre il ct Stojkovic schiera i due Milinkovic-Savic a porta e centrocampo, con Milenkovic, Veljkovic e Pavlovic in difesa, Zivkovic e Kostic sulle fasce, in mediana spazio a Maksimovic con Lukic, mentre in attacco Tadic gioca alle spalle di Mitrovic.

E’ una partita meravigliosa nel primo tempo, visto che si gioca su ritmi forsennati tra due squadre che si affrontano a viso aperto, risultando comunque equilibrate ed ordinate in fase difensiva.

Sale subito in cattedra Mitrovic, che prima colpisce un palo e poi sbaglia l’impossibile sotto porta, mentre viene ammonito Nkoulou.

Eppure, a sbloccare il risultato sono proprio i camerunensi con lo stesso Nkoulou al 27′ minuto, che trova il gol del vantaggio su sviluppi di un calcio d’angolo.

Grande reazione da parte dei serbi, che si riversano nella metà campo avversaria, lasciando però spazi ai camerunensi, clamorosamente poco cinici sotto porta con Kounde, dopo il giallo a Bassogog, mentre Nkoulou salva ancora su Mitrovic e Kostic non trova la porta.

Al 44′ minuto i serbi trovano il gol del pareggio con Pavlovic su assist di Tadis da calcio di punizione.

Ma non è finita, visto che al 47′ minuto i serbi completano la rimonta ribaltando il risultato con la conclusione precisa di Milinkovic-Savic dopo il recupero palla di Lukic e viene ammonito anche Jovic.

Succede di tutto in un secondo tempo a dir poco epico, che si apre subito con la rete di Mitrovic, che al 54′ minuto completa una bellissima azione corale di Zivkovic e Milinkovic-Savic.

Entrano Aboubakar e l’altro Mitrovic per Hongla e Pavlovic e cambia tutto, visto che i camerunensi, ora super offensivi, tornano in partita al 65′ minuto proprio con Aboubakar su lancio di Castelletto.

E, addirittura, al 67′ minuto arriva anche il pareggio di Choupo-Moting, su assist di Aboubakar, lanciato da Kunde.

Entrano Ondoua e Bassogog per Kunde e Ekambi, ma le squadre sono lunghissime e anche stanchissime, come dimostra il clamoroso errore sotto porta di Milinkovic-Savic prima delle sostituzioni che vedono coinvolti Babic, Radonjic, Gouet, Mbeumo e Grujic subentrare al posto dello stesso Milinkovic-Savic, Veljkovic, Zivkovic, Nkoulou e Anguissa.

Nel finale ci provano Aboubakar, Nkoudou e Mitrovic, ma senza fortuna, entra anche Djuricic al posto di Kostic e viene ammonito Milenkovic.

Highlights e Video Gol di Camerun-Serbia 3-3:

Tabellino di Camerun-Serbia 3-3

Camerun (4-3-3): Epassy; Fai, Castelletto, N’Koulou, Tolo; Hongla (55′ Aboubakar), Kunde (68′ Ondoua), Anguissa (81′ Gouet); Mbeumo (81′ N’Koudou), Choupo-Moting, Toko Ekambi (67′ Bassogog). Ct.: Song

Serbia (3-4-1-2): V. Milinkovic-Savic; Milenkovic, Veljkovic (78′ Babic), Pavlovic (56′ S.Mitrovic); Zivkovic (78′ Radonjic), N. Maksimovic, Lukic, Kostic (92′ Djuricic); Tadic, S. Milinkovic-Savic (79′ Grujic); A. Mitrovic. Ct.: Stojkovic

Gol: 29′ Castelletto (C), 63′ Aboubakar (C), 66′ Choupo-Moting (C); 45’+1′ Pavlovic (S), 45’+3′ S.Milinkovic-Savic (S), 53′ Mitrovic (S)

Assist: Castelletto (C, 2-3), Aboubakar (C, 3-3); Tadic (S, 1-1), Zivkovic (S, 1-2), Zivkovic (S, 1-3)

Ammoniti: N’Koulou (C), Bassogog (C), Jovic (S), Milenkovic (S)

Arbitro: Mohammed Abdulla (Emirati Arabi Uniti)

Note – Minuti di recupero: 6+6

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia