Video Gol Highlights Bayern Monaco-Inter 2-0: Sintesi 1-11-2022

Video Gol e Highlights Bayern Monaco-Inter 2-0, 6° Giornata Gruppo C Champions League: segnano Pavard e Choupo-Moting

Il Bayern Monaco batte l’Inter all’Allianz Arena di Monaco di Baviera nella sesta ed ultima giornata del Gruppo C della fase a gironi di Champions League.

E’ una sconfitta indolore per i nerazzurri, che avevano già conquistato la qualificazione agli ottavi di finale, così come i bavaresi, che avevano anche la certezza dallo scorso turno del primo posto in classifica.

Sintesi di Bayern Monaco-Inter 2-0

Out Lucas Hernandez, Muller, Neuer, Sane, Sarr e De Ligt per Julen Nagelsmann, che schiera Ulreich a porta, Mazraoui, Pavard, Upamecano e Stanisic in difesa, Kimmich e Gravenberch in mediana, sorpresa Sabitzer sulla trequarti con Coman e Mane alle spalle di Choupo-Moting unica punta.

Non ci sono Brozovic, D’Ambrosio, Dalbert e Lukaku per Simone Inzaghi, che punta su Acerbi, Darmian e De Vrij in difesa a protezione di Onana, lanciando Bellanova e Gosens sulle fasce e affidandosi a Gagliardini e Asllani in mediana con Barella, mentre in attacco giocano Correa e Lautaro Martinez.

E’ una partita bellissima nel primo tempo, visto che si gioca su ritmi molto intensi. Tutto è già deciso in classifica e questo rende possibile giocare a viso aperto, senza però dimenticare l’ordine tattico in fase difensiva tra due squadre che si divertono e divertono.

Dopo un tentativo di Kimmich, gli ospiti si rendono pericolosi con il solito Barella, mentre Lautaro Martinez si divora la rete del vantaggio da ottima posizione e Sabitzer non trova la porta.

Il gol è nell’aria ed arriva effettivamente al 32′ minuto, quando i padroni di casa sbloccano il risultato con Pavard sul calcio d’angolo di Kimmich.

Gli ospiti sembrano accusare un po’ il colpo, si abbassano troppo e i padroni di casa provano ad approfittarne spingendo sull’acceleratore sfiorando il raddoppio più volte con Sabitzer, anche ammonito come Gosens, Coman e Mane.

Il secondo tempo si apre con l’entrata in campo di Davies per Upamecano e con il gol annullato agli ospiti al 47′ minuto per posizione di fuorigioco di Acerbi ravvisata dal VAR.

Viene ammonito Kimmich, che non trova la porta come Mane, mentre Ulreich è attento su Gagliardini prima delle sostituzioni che vedono coinvolti Dzeko, Calhanoglu e Mkhitaryan subentrare al posto di Lautaro Martinez, lo stesso Gagliardini e Barella.

Al 62′ minuto viene annullato un altro gol, questa volta ai padroni di casa, segnato da Choupo-Moting per posizione di fuorigioco.

Entrano Musiala e Gnabry al posto di Mazraoui e Mane, mentre Onana è attento sul primo e su Gravenberch e Mkhitaryan è poco preciso.

Al 73′ minuto i padroni di casa segnano il gol del raddoppio con Choupo-Moting, che sfrutta al meglio l’assist di Davies, prima di uscire per Tel.

Girandola di cambi: dentro Carboni, Skriniar e Wanner, fuori Correa, De Vrij e Coman in un finale in cui vengono ammoniti Carboni e Stanisic e Dzeko sfiora la rete.

Highlights e Video Gol di Bayern Monaco-Inter 2-0:

Tabellino di Bayern Monaco-Inter 2-0

Bayern (4-2-3-1): Ulreich 6; Mazraoui 6,5 (20′ st Musiala 6), Pavard 7, Upamecano 6 (1′ st Davies 6), Stanisic 6; Kimmich 6, Sabitzer 6; Coman 6 (31′ st Wanner), Gravenberch 6, Mané 5,5 (20′ st Gnabry 6); Choupo-Moting 7 (28′ st Tel 6). A disp.: Schenk, Goretzka, Janitzek, Marusic, Ibrahimovic. All.: Nagelsmann 6.


Inter (3-5-2): Onana 6; Darmian 6, De Vrij 6 (31′ st Skriniar sv), Acerbi 6; Bellanova 5,5, Barella 6 (15′ st Mkhitaryan 6), Asllani 6, Gagliardini 6 (15′ st Calhanoglu 6), Gosens 5,5; Martinez 5 (15′ st Dzeko 6), Correa 5,5 (31′ st Carboni sv). A disp.: Handanovic, Cordaz, Dumfries, Dimarco, Curatolo, Fontanarosa, Bastoni. All.: Inzaghi 6.


Arbitro: Kruzliak (Slovacchia)
Marcatori: 32′ Pavard, 27′ st Choupo-Moting
Ammoniti: Sabitzer, Kimmich, Stanisic (B); Gosens, Carboni (I)
Espulsi: nessuno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia