Video gol-highlights Atalanta-Sassuolo 2-1: sintesi 21-09-2021

Video gol-highlights Atalanta-Sassuolo 2-1, quinta giornata Serie A: la “Dea” domina nel primo tempo con i gol di Gosens e Zappacosta. A nulla vale la rete di Berardi.

Atalanta-Sassuolo 2-1: la “Dea” conquista un’altra importante vittoria sul suo cammino.

Si decide tutto nel primo tempo, con i nerazzurri che dominano in lungo e in largo, sfruttando un lavoro egregio di Zappacosta sulla destra.

Dopo il vantaggio iniziale di Gosens, che colpisce tre minuti dopo il via, è proprio l’esterno a raddoppiare. A nulla serve la rete di Berardi che accorcia le distanze sul finire del primo tempo.

Il Sassuolo resta inchiodato a quota quattro punti ed ora può rimanere invischiato nelle zone torbide della classifica. L’Atalanta sale a quota 10, e si ripropone come una delle candidate principali a un posto in Champions.

La sintesi di Atalanta-Sassuolo 2-1

Atalanta subito in vantaggio in apertura di match: Zappacosta allarga per Malinovsky sulla destra e il cross dell’ucraino trova Gosens pronto ad intervenire.

Il Sassuolo non appare scosso dal gol subito e ha subito una chance con Defrel, che salta Demiral con una magia ma tira alto.

Col passare dei minuti è la “Dea” a prendere metri di campo. La squadra del Gasp si rende pricolosa con i suoi scambi rapidi e i tagli in mezzo dalla destra.

Gosens manca l’intervento su un cross di Zappacosta, poi inventa per Pessina che fallisce ugualmente.

I neroverdi hanno un altro sussulto con un colpo di testa di Defrel che finisce alto. Poi è solo Atalanta.

Pessina scarica per Malinovsky che calcia alto col sinistro, poi viene lanciato lungo dalla difesa ma anche lui allarga troppo il mancino.

Mentre i nerazzurri continuano ad invadere la trequarti con una manovra rapida e fluida, Consigli vede arrivare palloni in area come se piovesse.

Zappacosta, un’ira di Dio sulla destra, pesca Zapata solo davanti alla porta vuota, ma il colombiano manda fuori di testa.

Poco dopo è proprio Zappacosta a raddoppiare: dai e vai al limite tra Zapata e Koopmeiners, palla allargata sulla destra e tiro a incrociare che non lascia scampo a Consigli.

Ancora Pessina manca di poco il bersaglio e grazia nuovamente i neroverdi.

Nel finale di tempo l’Atalanta, forse sicura del risultato, si rilassa e concede metri agli emiliani: ne approfitta Berardi, che scocca un mancino radente il primo palo e accorcia le distanze.

Inizio secondo tempo a ritmi molto intensi col Sassuolo che prova a spingere. Boga tenta col destro a giro che finisce alto.

La squadra di Dionisi riparte e si difende con maggior ordine dagli assalti nerazzurri. La “Dea” cala fisicamente e fa più fatica a rendersi pericolosa.

Non quando Ilicic, entrato al posto di Malinovsky, ruba palla a Kiryakopulos e va a calciare col sinistro dal limite. Solo un grande Consigli gli nega il gol.

L’ingresso di Raspadori nelle file neroverdi non ha l’impatto sperato sulla gara, con gli emiliani che faticano a perforare il muro di un’Atalanta, in debito di ossigeno, che preferisce la difensiva.

Nel finale Gasperini getta nella mischia Piccoli che ridà un po’ di verve all’attacco: prima costringe Consigli a una parata in due tempi, poi sfiora il terzo gol su un cross di Mahele.

Sono le ultime scintille di una partita che l’Atalanta si porta a casa dopo un primo tempo letteralmente dominato.

Al Sassuolo non bastano sprazzi di buon gioco. Ora la classifica rischia di farsi pesante.

Highlights e video gol Atalanta-Sassuolo 2-1

Il tabellino di Atalanta-Sassuolo 2-1

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Toloi; Zappacosta (Mahele 68′), De Roon, Koopmeiners, Gosens (Pezzella 68′); Pessina (Pasalic 84′); Malinovky (Ilicic 62′), Zapata (Piccoli 84′). Allenatore: Gasperini. A disposizione: Sportiello, F. Rossi, Lovato, Palomino, Scalvini, Maehle, G. Pezzella, Pasalic, Ilicic, Miranchuk, Freuler, Piccoli. 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (Lopez 81′), Magnanelli (Harroui 60′); D. Berardi, Traorè (Djuricic 67′), Boga (Raspadori 60′); Defrel (Scamacca 81′). Allenatore: Dionisi. A disposizione: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Enrique, Peluso, Toljan, Rogerio, Henrique, Lopez, Raspadori, Scamacca, Chiriches, Djuricic. 

Arbitro: Massa (Imperia)

Marcatori: 3′ Gosens (A), 37′ Zappacosta (A), 44′ Berardi (S)

Ammoniti: Ferrari (S), Malinovsky (A), Pezzella (A), Lopez (S)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€