Video gol-highlights Atalanta-PSG 1-2: sintesi 12-08-2020

Video gol-highlights Atalanta-PSG: finisce 2-1 per i parigini, bravi a ribaltare il risultato negli ultimi minuti.

End of the dream: l’Atalanta esce sconfitta dai quarti di finale contro il PSG per 1-2 dopo aver condotto in vantaggio per gran parte della gara. Una prova solida quella dei ragazzi di Gasperini che hanno dimostrato di saper soffrire come solo le grandi squadre riescono a fare, ma alla fine è stata punita da un paio di piccole disattenzioni difensive e dal potenziale offensivo di una squadra che, alla fine, ha avuto ragione del suo ruolo da favorita. La corsa della “Dea” si ferma ai quarti di finale lasciando non poco amaro in bocca, ma il materiale per fare meglio nel prossimo futuro c’è tutto, a partire da un’organizzazione di squadra sempre più collaudata.

Atalanta-PSG

Atalanta-PSG: la sintesi della partita

La partita inizia con il PSG che prova ad imporre il proprio ritmo, ma è l’Atalanta ad andare vicina al gol con un sinistro di Gomez bloccato a terra da Navas. Su un rapido capovolgimento di fronte il PSG si divora l’occasionissima per passare in vantaggio con Neymar che, lanciato solo contro Sportiello, sbaglia il tiro spedendo a lato.

Nei primi minuti il PSG sembra in grado di imbrigliare le manovre atalantine facendo leva sul maggior tasso tecnico e su una fluida circolazione palla. Su un’apertura di Gomez dalla trequarti però l’Atalanta va nuovamente vicino al gol con Hateboer che, di testa, trova l’ottima opposizione di Navas. Con il passare dei minuti la “Dea” riesce a prendere le misure all’avversario, anche se soffre parecchio dalle parti di Hateboer che si fa infilare dagli esterni francesi esponendo i compagni ai contropiedi della “stella” Neymar. Il PSG sembra poter chiudere l’Atalanta nella sua trequarti, ma quando la squadra di Gasperini riesce a trovare la rete con Pasalic che, dopo aver ricevuto sulla trequarti, batte Navas con un gran sinistro nell’angolino.

Il PSG si affida ai piedi di Neymar per reagire: il brasiliano tenta un’azione personale e va in dribbling su Pasalic, poi scarica un sinistro che finisce di poco al lato. Ancora il brasiliano ci prova con un tentativo su punizione parato da Sportiello in due tempi. Iò PSG continua ad avere il predomio del possesso e prova nuovamente a pareggiare su una palla persa malamente da Hateboer: l’olandese innesca Neymar che però spreca malamente sparacchiando alto nell’uno contro uno con Sportiello. L’Atalanta soi difende con ordine e non disdegna neanche le maniere forti quando ce n’è biosogno. Il risultato è che la squadra di Gasperini riesce a portarsi sull’1-0 all’intervallo.

Il secondo tempo inizia con l’Atalanta subito propositiva che ci prova con De Roon dal limite: il tiro dell’olandese è deviato in angolo. Il PSG mostra di soffrire l’iniziativa avversaria nella ripresa eischiando ancora di subire gol da una punizione sulla sinistra che Djimsiti non riesce a capitalizzare nel modo giusto con un tentativo di sinistro che si spegne al lato. Tuchel prova a dare una scossa ai suoi inserendo Mbappé per un impalpabile Sarabia mentre Gasperini, dal canto suo, si gioca le carte Palomino e Malinovskyi al posto di Djimsiiti e Gomez. L’ingresso del classe 1998 non sembra però sortire gli effetti sperati dacché al PSG continua a mancare il giusto accompagnamento per le avanzate di Neymar in attacco. Tuchel prova allora a rivoluzionare il centrocampo impostando una squadra ultraoffensiva con gli ingressi di Draxler e Paredes al posto di Gueyè ed Herrera, oggi entrambi mai nel vivo del gioco. Proprio Paredes, appena entrato, serve un “cioccolatino” che Mbappè non riesce a scartare complice un miracolo di Sportiello sulla sua conclusione di prima lanciato sulla corsa.Neymar prova ancora ad accendersi ed entra in area in dribbling: la sua conclusione di destro è però bloccata a terra da Sportiello. Tuchel prova ad inserire Choupo-Moting per gli assalti finali e l’Atalanta rischia un paio di volte con Mbappé che va vicino al gol. Gol sfiorato anche da Choupo-Moting che, di testa, manda di poco alto ad appena cinque minuti dalla fine. Si tratta del preludio al pareggio del PSG con Marquinhos: l’azione parte proprio dai piedi di Choupo-Moting che apre il compasso e serve Neymar a sinistra in area di rigore, cross in mezzo e il brasiliano la mette dentro da due passi a porta semisguarnita.

Ancora Choupo-Moting, al secondo minuto di recupero, fa capitolare i sogni atalantini con un gol confezionato dalla ditta Neymar-Mbappè: il brasiliano inventa un corridoio impossibile per l’enfant prodige che la mette in mezzo trovando l’inserimento di Moting che sfugge a Palomino e mette dentro il tap-in più facile di tutti. Agli sgoccioli della gara Muriel avrebbe pure l’occasione per pareggiare, ma spreca malamente calciando fuori.

È la fine di un sogno per l’Atalanta che cade sconfitta dal PSG nei quarti di finale dopo aver condotto per gran parte della gara. La matricola “delle meraviglie” esce a testa alta dalla competizione avendo dimostrato solidità ed organizzazione in tutti i reparti. La condannano due piccole sbavature difensive e un Choupo-Moting che, da subentrato, ha spaccato la partita.

Video gol-highlights Atalanta-PSG

Atalanta-PSG: il tabellino della partita

Atalanta-PSG 1-2: 27′ Pasalic (A), 90′ Marquinhos (P), 90+2′ Choupo-Moting (P)

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Caldara, Djimsiti (Palomino 59′); Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (Castagne 81′); Pasalic (Muriel 69′), Gomez (Malinovskyi 59′); Zapata (Da Riva 81′). Allenatore: Gasperini

PSG (4-3-3): Navas (Sergio Riico 79′); Kehrer, Silva, Kimpembé, Bernat; Herrera (Paredes 71′), Marquinhos, Gueyé (Draxler 71′); Sarabia (Mbappé 59′), Icardi (Choupo-Moting 80′), Neymar. Allenatore: Tuchel

Arbitro: Taylor (ENG)

Ammoniti: Djimsiti (A), Freuler (A), De Roon (A), Bernat (P), Toloi (A), Herrera (P), Paredes (P), Palomino (A)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus