Formula Uno, Gp di Germania 2018, dichiarazioni di Verstappen e Ricciardo prima del weekend

E’ giunto il giovedì, il giorno prima dell’inizio del weekend sul circuito di Hockenheimring, per il Gp di Germania, undicesima prova del mondiale di Formula Uno 2018.

Abbiamo le dichiarazioni dei due piloti Red Bull Verstappen e Ricciardo. Sperano che questo gran premio possa dare loro nuova linfa per sperare di lottare contro Ferrari e Mercedes, al momento irraggiungibili.

Partendo dal pilota olandese, vediamo come esso si affida al contributo che possono dare i suoi fan. Sper

Lo sguardo di Verstappen, con il sorriso appena accennato, sintomo di positività per il Gp di Germania 2018.
Fonte: Twitter Verstappen

a che possano venire numerosi dall’Olanda a tifare per lui. I suoi, sono dolci ricordi dell’ultimo gp corso in Germania, andato piuttosto bene per la sua scuderia. Un doppio podio è un buonissimo risultato, inutile dire come sperano di ripeterlo se non fare meglio.

Verstappen ha definito Hockenheim un circuito davvero storico per questo sport. Inoltre ha delle caratteristiche che lo rendono piuttosto interessante, con alcune curve molto divertenti, in particolar modo nell’ultimo settore. In quella zona della pista si può provare a fare diverse traiettorie, perciò sara molto divertente vedere come riusciremo a cimentarci.

La vettura di Ricciardo mentre percorre i tornanti del Paul Ricard di Silverstone.
Fonte: Flickr

Stessa opinione per il suo compagno di squadra Ricciardo. Infatti il pilota australiano concorda sul fatto che sia una pista molto gradevole da guidare, ma non vuole certo nascondersi dietro ai problemi che lo hanno caratterizzato nell’ultimo periodo.

Le ultime tre gare, una di seguito all’altra, non sono state per nulla fortunate per il pilota australiano. In Francia, Austria e Gran Bretagna avrebbe voluto ottenere più punti, mostrare all’intero circolo della Formula Uno che la Red Bull è una macchina competitiva. Il suo potenziale non si è ancora visto fino in fondo e spera di poter farlo vedere già da questo gran premio. 

Non si fa prendere dallo scoramento, ma pensa positivo, perché avrà un pubblico fantastico davanti. Atrettanto si può dire della loro birra, unita alla fantastica cotoletta austriaca.

 

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega