Ufficiale: Valencia non rinnova con il Manchester United

Certi amori sono destinati a finire, nonostante anni di passioni ed emozioni. Questo triste destino toccherà anche ad Antonio Valencia e il suo Manchester United, che dopo 10 stagioni saranno pronti a dirsi addio, definitivamente. Il club, negli giorni scorsi, ha deciso di non applicare la clausola di rinnovo del contratto per un altro anno.

Lago Agrio è un’umile città dell’Ecuador. Da bambino mai avrei immaginato di conoscere l’Europa. Ringrazio Dio per avermi permesso di giocare dieci anni nella squadra più grande del mondo: il Manchester United”. Queste le parole pubblicate su Instagram dal capitano dei Red Devils, che non lasciano spazio ad ulteriori interpretazioni riguardo il suo addio.

Inoltre, nello stesso post, Valencia esprime il desiderio di voler tornare a giocare le sue ultime partite nello stadio che lo ha applaudito sin dal 2009, anno in cui si trasferì dal Wigan. “Spero di rimettermi presto per terminare questa stagione giocando a Old Trafford“. Vittima prima di uno stiramento al polpaccio e poi di un problema al ginocchio, ha raccolto soltanto 8 presenze in stagione.

Una volta ristabilitosi, tornerà a disposizione di Ole Gunnar Solsjkaer, che ha ricordato la sua importanza all’ interno dello spogliatoio.”E’ uno dei pochi rimasti nello spogliatoio ad aver vinto la Premier League“. Il terzino ecuadoriano, infatti, è uno dei senatori della squadra e vanta la conquista di numerosi trofei. Non solo dai due campionati vinti nel 2010-2011 e nel 2012-2013, la sua bacheca è ornata anche da 4 Community Shield, 2 EFL Cup, 1 Fa Cup e un’ Europa League.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€