Ufficiale, non solo Thiago Silva: Giroud rinnova col Chelsea fino al 2022. Niente Milan?

Oliver Giroud ha rinnovato il contratto con il Chelsea. Il centravanti francese, che sembrava destinato al Milan, si allontana così dai rossoneri.

Sembrava destinato al Milan, e invece Oliver Giroud ha firmato il rinnovo di contratto con il Chelsea. La notizia arriva oggi a turbare, come un fulmine a ciel sereno, i piani della dirigenza rossonera.

Nonostante Giroud non sia un titolare del club campione d’Europa (31 presenze e 11 gol totali quest’anno), i londinesi hanno deciso di esercitare l’opzione per il rinnovo unilaterale del contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Ciò significa non solo che l’attaccante rimarrà legato al Chelsea almeno fino al 30 giugno 2022, ma soprattutto che non potrà sottoscrivere un nuovo contratto con il Milan, pronto ad ingaggiarlo a parametro zero e a sfruttare i benefit del decreto crescita, per risparmiare sull’ingaggio del transalpino.

Giroud, nell’idea di Maldini e Massara, avrebbe costituito un’alternativa di livello a Zlatan Ibrahimovic, ormai prossimo alla soglia dei 40 anni e impossibilitato a giocare tutte le partite, visti anche i problemi al ginocchio patiti quest’anno. Il francese sembrava allettato dalla prospettiva di giocare in Italia e vestire una maglia blasonata come quella del Milan, tanto da aver raggiunto già un preaccordo con la società rossonera sulla base di 4,8 milioni, qualcosa in meno rispetto a ciò che percepisce attualmente al Chelsea. I “Blues” si sono messi di traverso e hanno deciso di legare il ragazzo a sè per non correre il rischio di perderlo a zero.

Giroud, che ha già rifiutato un paio di destinazioni spagnole (Villareal e Valencia), attende gli sviluppi del mercato. Non ha intenzione di vivere un altro anno da comprimario e proverà a pressare Abramovich per ottenere la cessione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus