Ufficiale: FIFA cambia regola dei prestiti nel calciomercato

La FIFA interviene sulle regole del calciomercato. Pronta una revisione dei meccanismi di prestito, che già dal primo luglio prossimo prevederanno un massimo di giocatori che un club potrà acquistare in tale regime.

La FIFA cambia le regole del calciomercato, in particolare quelle che soggiacciono il prestito dei giocatori. Dal primo luglio 2022, al culmine di un processo di revisione avviato quattro anni fa, i club avranno dei limiti circa le operazioni di mercato che potranno svolgere seguendo tale regime.

Le nuove regole, nelle intenzioni della FIFA, saranno finalizzate a mantenere intatto il livello competitivo ed evitare un accaparramento di giocatori da parte di una singola squadra.

Oltre a stabilire un tempo minimo (l’intervallo tra due sessioni di mercato) e massimo (un anno) del prestito, le nuove norme imporranno anche un limite massimo di giocatori che ogni squadra potrà acquistare e detenere contemporaneamente in regime di prestito nell’arco di una singola stagione. Si va dagli otto al 30 giugno 2023, fino a un massimo di sei giocatori in prestito dal primo luglio 2024 (stagione 2024-25).

Infantino, FIFA: riforma dei campionati con playoff

I giocatori con meno di 21 anni non saranno soggetti a tali limitazioni.

Calciomercato, le nuove regole FIFA sui prestiti

  • Numero massimo di giocatori (tre) che un club può prestare a un altro, o ricevere in prestito da un altro, nell’arco di una singola stagione
  • Regole scritte che fissino la durata minima, e massima, di ogni prestito
  • Divieto di prestare un calciatore, già ceduto in regime di prestito, a una squadra terza
  • Numero massimo di giocatori che una squadra potrà detenere in prestito nell’arco di una singola stagione: 2022-23 (8); 2023-24 (7); 2024-25 (6).