Ufficiale, esonerato Castori: Colantuono nuovo allenatore della Salernitana

La sconfitta nello scontro salvezza contro lo Spezia è costata la panchina della Salernitana a Fabrizio Castori. Il classe 1954 verrà sostituito da Colantuono.

Salta un’altra panchina in Serie A: è Fabrizio Castori ad essere esonerato dalla Salernitana, che sabato pomeriggio ha perso lo scontro salvezza contro lo Spezia. La società campana ha annunciato sul proprio sito ufficiale di aver sollevato l’ex tecnico di Trapani e Carpi dall’incarico, con un comunicato dai toni anche piuttosto aspri:

Inammissibile dimostrare un atteggiamento remissivo e rinunciatario si legge sul sito -In particolar modo nelle occasioni in cui è necessario testimoniare, nei fatti, la propria capacità di determinazione nel perseguire l’obiettivo. Fermo restando il rispetto e l’ammirazione per gli antagonisti che hanno prevalso, di cui si riconosce e si apprezza il valore, è troppe volte mancato l’agonismo, la ferma volontà di far valere le ragioni proprie; è troppe volte mancato, quando necessario, il proverbiale “non ci sto” o il “basta così”, comportamento cioè di chi vuole andare oltre il limite quando ciò è doverosamente possibile”.

Il messaggio della società alla squadra è chiaro: serve più grinta. Serve dimostrare agli avversari di avere più fame e uscire dal campo senza lasciare nulla di intentato. Questo l’unico atteggiamento possibile per provare ad accumulare punti e raggiungere un obiettivo salvezza che già ora appare complicato.

Chi meglio di Colantuono può dare una scossa all’ambiente? Tecnico grintoso, l’allenatore romano si è spesso trovato a gestire piazze abbastanza calde. Già sulla panchina salernitana tra il dicembre del 2017 e il dicembre del 2018, l’ex Atalanta e Udinese si è detto “Soddisfatto di tornare in una piazza come Salerno dove mi ero trovato bene, e che sono stato costretto a lasciare per motivi familiari”.

L’obiettivo del mister è uno solo: “Possiamo salvarci. Da domani torneremo in campo lavorando con determinazione per raggiungere l’obiettivo”. Colantuono ritrova una Salernitana fanalino di coda, che finora ha vinto una sola partita in campionato.

Il gruppo granata è guidato da Frank Ribery, leader tecnico e di spogliatoio che andrà gestito come una risorsa preziosa, vista l’età ormai avanzata. Ma i campani hanno anche diversi giovani interessanti, tra cui Gondo e i due mediani Coulibaly. Motivo per cui a Salerno sono convinti di potersi salvare. Il materiale tecnico è all’altezza, ha ribadito la società, basta solo trovare l’amalgama giusta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€