Ufficiale, emergenza Coronavirus: partite a porte chiuse in Ligue 1 fino al 15 aprile

Anche in Francia si corre ai ripari: tifosi allo stadio solamente fino ad un massimo di mille, non uno di più. Questo ciò che accadrà fino al 15 aprile. 

“Tutti gli eventi che richiamino più di mille persone sono banditi a livello nazionale. Saranno prefetti e ministeri ad inviare l’elenco di tali manifestazioni”.

Con queste parole, il Ministro della Sanità, Olivier Veran ha annunciato il divieto ad ogni tipo di manifestazione che richiama ad un totale di più di mille persone. 

Nessuno sconto, come giusto che sia, neanche al calcio, il quale fino al 15 aprile sarà a porte chiuse – o semi aperte per un massimo di mille spettatori – anche in Francia. 

Sulla vicenda, si è poi espresso anche il Ministro dello Sport francese, Roxana Maracineanu, che ha espresso tutto il suo benestare su questa presa si posizione.

“Siamo in un contesto eccezionale, dobbiamo restare uniti. Questo provvedimento ci porta a dover rivedere l’organizzazione di diversi eventi fino al 15 aprile. Il numero di spettatori dovrà essere limitato a mille, ma quando possibile sarà preferibile chiudere le porte degli impianti. Quest’ultima soluzione, soprattutto, deve diventare la nostra dottrina per l’organizzazione di eventi sportivi professionistici. Rinviare Paris Saint Germain-Borussia Dortmund non è stato possibile, perché il calendario è già sovraccarico”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi