Ufficiale: dal 1 aprile capienza stadi al 100%

Covid-19, pronto nuovo DPCM per porre fine allo stato d’emergenza: gli stadi tornano alla capienza massima? Si comincia con il derby d’Italia tra Juventus ed Inter.

L’Italia è pronta a ripartire: ieri si è discusso in cabina di regia presso la presidenza del Consiglio, dei provvedimenti per porre fine allo stato di emergenza, e vedere dunque decadere le restrizioni che ci hanno accompagnati negli ultimi due anni.

Una di queste riguarda gli impianti sportivi, la cui capienza è stata ridotta e risulta attestarsi, attualmente, a un limite del 75%.

Le limitazioni cadranno dunque a partire dal prossimo primo aprile, e la prima gara cui potrà assistere il 100% di spettatori ammesso sarà il derby d’Italia Juventus-Inter, previsto per il prossimo 3 aprile. Bianconeri e nerazzurri daranno vita a un big match in chiave Scudetto, nella suggestiva cornice dell’Alianz Stadium finalmente traboccante di colori e tifo.

Altro passo in avanti, dunque, verso la riapertura degli stadi e il ritorno alla normalità. Una notizia che giunge a pochi giorni dalla deroga concessa dal ministro della Salute Roberto Speranza, poi ratificata dal sottosegretario allo sport Vezzali, che permette di avere la capienza dello stadio “Barbera” al 100% in vista della gara di qualificazione mondiale Italia-Macedonia del Nord del prossimo 24 marzo.

Per quanto riguarda le restrizioni applicate al mondo dello sport, resta l’obbligo di esibire il Green Pass rafforzato (ottenibile solo mediante vaccinazione o previa guarigione dal Covid) per accedere a palestre e piscine, nonché per poter entrare negli spogliatoi degli impianti all’aperto.