Ufficiale, Champions League: Liverpool-Lipsia si giocherà a Budapest in campo neutro

La pandemia che imperversa ormai da un anno, ha sconvolto il mondo, e, nel nostro piccolo, ha cambiato tutte le nostre abitudini, ci siamo ormai abituati a situazioni inusuali, e questa sensazione riguarda ormai sempre più da vicino anche il calcio.

Un esempio evidente sono le partite giocate in campo neutro, in relazione ai provvedimenti restrittivi di alcuni governi che limitano i voli in entrata e in uscita per contenere il contagio da Covid 19, amplificato dalle numerose varianti che aumentano il rischio e che possono creare focolai e trasformare il calcio in un veicolo di contagi tra le varie nazioni d’Europa.

Dunque, come già accaduto all’andata, il ritorno degli ottavi di Champions League, tra LiverpoolLipsia si giocherà in campo neutro in Ungheria, a Budapest alla Puskas Arena. Non cambiano data ed ora della partita. Dunque i ragazzi di Klopp, attualmente al sesto posto in premier, si giocheranno la qualificazione ai quarti lontani da Anfield, il che non dovrebbe essere un problema, considerando il 2 a 0 dell’andata, che favorisce nettamente gli inglesi in ottica qualificazione.

A disporre ufficialmente il cambio di sede del match ci ha pensato il più grande organismo calcistico europeo attraverso questa nota: “La UEFA conferma ufficialmente che il ritorno degli ottavi di Champions League tra Liverpool e Lipsia si giocherà alla Puskas Arena di Budapest, data della partita (10 marzo 2021) e orario di inizio (21)rimarranno gli stessi. La UEFA  desidera esprimere la sua gratitudine al Liverpool e al Lipsia per il loro sostegno e la stretta collaborazione, nonché alla Federcalcio ungherese per l’assistenza e per aver accettato di organizzare la partita”.

Ma questa non è la prima gara disputatasi in campo neutro, fino a questo momento la UEFA ha già disposto il cambio di sede per 12 squadre, 4 in Champions e 8 in Europa League. Inoltre è stato disposto anche il cambio di sede per due partite delle Nazionali valide per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

I nostalgici lamenteranno sicuramente una perdita di fascino del calcio ai tempi del Covid, partite senza pubblico e adesso disputate anche in campo neutro, tuttavia, bisogna accontentarsi di questa edizione “diversa” poiché, il movimento calcio non può affatto fermarsi, e anche perché, come già ricordato prima, tutte le nostre abitudini stanno cambiando, e tra esse, dobbiamo abituarci anche a partite di Champions in campo neutro.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus