Ufficiale: Brosco è del Verona, ma rimane al Latina

E’ fatta per Riccardo Brosco. Il Verona ha trovato l’accordo con il difensore del Latina, classe 1991, che arriverà a Giugno. Il costo dell’operazione si aggira fra i 300mila e i 400mila €. Per il giocatore pronto un contratto fino al 2020.

Brosco arriva al club di Via Belgio dopo averlo castigato nell’ultima giornata del campionato cadetto, aprendo le marcature nella gara che ha visto il Latina di Vincenzo Vivarini battere in casa 2-0 il Verona di Fabio Pecchia.

Per il difensore, romano di nascita, l’arrivo al Verona potrebbe comportare un importante salto di qualità, per la possibilità di giocare nel campionato Serie A nella stagione successiva, se il club scaligero manterrà il suo andamento.

Per Brosco sarebbe il debutto personale nella massima serie, finora solo sfiorata. Infatti nella stagione 2011/2012 collezionò 22 presenze senza gol nel Pescara che agguantò la promozione, ritrovando la Serie A dopo 19 anni di assenza, ma lui fu ceduto alla Ternana, sempre militante in Serie B.

La sua carriera finora si è svolta interamente nel campionato cadetto.

La sua prima esperienza da professionista fu alla Triestina, 2 stagioni dal 2009 al 2011, 33 presenze e nessun gol. Seguirono poi, come detto, le esperienze a Pescara e Ternana e con quest’ultima arrivò il suo primo gol da calciatore professionista. Quindi l’esperienza a Latina, che sta per concludersi dopo circa 3 stagioni e mezza.

Da mettere in conto anche la neonata esperienza con la nazionale, ancora solo a livello di Under 21, finora con 1 sola presenza per lui.

Salvatore Sabato