Tottenham: addio al White Hart Lane con invasione di campo

Gli Spurs salutano lo stadio dopo oltre un secolo con la vittoria per 2-1 sul Manchester United. Invasione di campo e lacrime tra i tifosi.

Dopo 118 anni il Tottenham cambia casa. L’ultima al White Hart Lane è un tripudio di sorrisi e lacrime per i tifosi dei londinesi. Non è mancata la classica pioggia a condire la festa del Tottenham con tanto di invasione finale dei tifosi al triplice fischio che hanno voluto regalare un ultimo abbraccio a quella che è stata la loro casa dell’ultimo secolo e oltre. 

Tottenham

Kane e compagni hanno indossato una maglia celebrativa con logo creato ad hoc per congedarsi al meglio dall’ultima partita casalinga, che ha di fatto suggellato il dominio totale tra le mura amiche degli Spurs in questa stagione. Da imbattuti. Ed eguagliando così il record del 1987 con 21 vittorie e 2 soli pareggi, 64 gol segnati e 12 subiti, che ha permesso agli uomini di Pochettino di lottare per la Premier fino all’ultimo.

Ora però, dopo 118 anni di gioie, lacrime, successi e sconfitte è tempo di cambiare casa: un anno a Wembley e poi il trasferimento nel nuovo stadio che conterà 61 mila posti già in fase di costruzione. E per quello vecchio resterà invece solo un romantico ricordo che, nel bene e nel male, ha segnato la storia del Tottenham.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus