Tennis, WTA Strasburgo: la finale è Svitolina-Rybakina, sconfitte Sabalenka e Hibino

Sarà una sfida tra l’ucraina Elina Svitolina e la kazaka Elena Rybakina ad assegnare il titolo di regina di Strasburgo, ultimo evento prima del Roland Garros, lo slam su terra rossa, sempre in Francia, a Parigi.

Per entrambe sarebbe il secondo titolo di questo 2020, il primo dopo la sospensione del circuito dato che Svitolina ha trionfato a marzo sul cemento di Monterrey mentre Rybakina a gennaio su quello di Hobart.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Svitolina, testa di serie più alta rimasta in tabellone in seguito al forfait ad inizio di torneo di Karolina Pliskova, ha strappato il pass per la finale al termine di una sfida emozionante contro la bielorussa Aryna Sabalenka (6-2 4-6 6-4), piegata dopo quasi due ore di gioco.

Più rapida la pratica per Rybakina che, in meno di ottanta minuti di partita, ha avuto la meglio, in due set, sulla giapponese Nao Hibino (6-3 6-4), senza mai perdere il servizio, e rimanendo ancora immacolata nel numero di parziali persi durante il torneo, esattamente zero.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Tra Svitolina e Rybakina non ci sono precedenti, l’esperienza e lo spessore sono dalla parte dell’ucraina ma la giovane kazaka ha dimostrato in questo 2020 di saper essere una cliente scomoda per tutte, una predestinata ad un posto almeno tra le prime dieci e questa settimana nello specifico, per ora, ne è stata la prova.

SABATO 26 SETTEMBRE 2020, WTA INTERNATIONAL STRASBURGO

non prima delle 11.00

(5) ELENA RYBAKINA – (2) ELINA SVITOLINA (0-0)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini