Tennis, WTA Indian Wells: Williams piega Azarenka, passano Halep e Svitolina, fuori Stephens

Il primo WTA Premier Mandatory della stagione, sui campi in cemento di Indian Wells, è finalmente entrato nel vivo con l’esordio delle teste di serie della parte bassa del tabellone e non sono mancate, subito, delle sorprese.

Il match più atteso della giornata era senza dubbio quello tra due ex numero uno del mondo e due mamme del circuito, Serena Williams e Victoria Azarenka, che hanno dato vita ad una partita di elevata qualità.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Alla fine a spuntarla, in due set piuttosto equilibrati, è stata la statunitense rientrata da poco tra le prime dieci del mondo e che al prossimo turno se la vedrà, in un’altra interessantissima sfida, contro Garbine Muguruza.

La spagnola, pure lei ex numero uno del mondo, ha liquidato, in apertura di giornata, la statunitense Lauren Davis alla quale ha lasciato appena quattro giochi.

Successo con estrema sofferenza, invece, per l’ucraina Elina Svitolina che ha avuto bisogno di tre set e di ricorrere a tutta la sua innata grinta e qualità difensiva per superare la tenace statunitense Sofia Kenin.

Molto più agevole, invece, l’esordio per la numero due delle classifiche WTA e del seeding, e campionessa del 2015, Simona Halep che ha superato in due set la ceca Barbora Strycova.

Pessima prestazione, invece, per la numero quattro del main draw e numero uno d’America Sloane Stephens che, nel suo match d’esordio contro la modesta Stefanie Voegele, contro la quale, però, aveva perso in quattro delle precedenti cinque occasioni, ha racimolato la miseria di tre giochi senza mai entrare in partita.

Ma Stephens non è stata l’unica testa di serie ad essere subito eliminata e la stessa sorte è capitata anche a Caroline Garcia, numero 19, sconfitta dalla statunitense Jennifer Brady per la terza volta in un mese, a Daria Kasatkina, numero 14 e finalista un anno fa, travolta dalla ceca Marketa Vondrousova e a Mihaela Buzarnescu, numero 29, estromessa dalla australiana Daria Gavrilova.

Ottima prova anche per la giovanissima classe 2000 Bianca Andreescu che ha travolto  con un duplice 6-2 l’ex top ten e campionessa delle WTA Finals del 2016 Dominika Cibulkova, mentre è stata protagonista di un esordio solido e convincente anche la numero 7 del tabellone Kiki Bertens, a segno sulla polacca Magda Linette.

Infine, avanza la campionessa di Parigi 2017 Jelena Ostapenko che ha superato in due set la cinese Shuai Zhang così come la recente vincitrice di Doha Elise Mertens che ha sconfitto la giovanissima statunitense Amanda Anisimova

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini