Tennis, WTA: Gatto-Monticone fuori a Palermo, out anche Cornet

L’unica azzurra impegnata nel day three del torneo WTA International di Palermo non ha avuto vita facile nel suo match di secondo turno e, in modo piuttosto netto, ha dovuto alzare bandiera bianca.

Giulia Gatto-Monticone, infatti, entrata nel main draw grazie ad una wild card, dopo aver superato all’esordio la tedesca Antonia Lottner, ha dovuto cedere alla recente campionessa del torneo WTA International di Losanna, la francese Fiona Ferro che, in poco già di un’ora e un quarto di gioco.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Quasi 100 posizioni di differenza in classifica e la fiducia acquisita in virtù dei risultati della scorsa settimana che sono valsi a Ferro il primo titolo della carriera, sono stati la chiave di un match davvero a senso unico dove i valori differenti, purtroppo, sono emersi con estrema evidenza.

Nei quarti di finale del torneo la francese se la vedrà contro la russa Liudmila Samsonova che, dopo essere rientrata in tabellone come lucky loser, ha poi ottenuto due successi importanti, prima contro l’australiana Jamie Fourlis e poi contro la numero quattro del seeding Tamara Zidansek per trovare questo bel risultato.

Nella giornata di ieri fa rumore anche l’uscita di scena della seconda favorita del seeding e finalista pochi giorni fa a Losanna, la francese Alize Cornet che, in due set, ha ceduto alla tedesca Anna Lena Friedsam.

Oggi, invece, nell’ultimo match della giornata, farà il suo ritorno in campo l’ultima azzurra ancora in gara, Jasmine Paolini che sfiderà, per un posto nei quarti di finale, la romena Irina Camelia Begu.