Tennis, WTA: finali a Lexington e a Praga tra conferme e sorprese

Il circuito femminile WTA è pronto ad incoronare due nuove campionesse in questo tentativo di riappropriazione della normalità dopo la lunga sospensione dell’attività internazionale.

Dopo il torneo di Palermo, Lexington e Praga scopriranno quest’oggi le loro rispettive campionesse e, tra conferme e sorprese, non sono davvero mancate le emozioni in entrambi gli eventi, sia sul cemento americano che sulla terra rossa europea.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

In Repubblica Ceca saranno due teste di serie a trovarsi l’una di fronte all’altra per aggiudicarsi il titolo, la prima favorita del seeding, la romena numero due del mondo Simona Halep e la terza, la belga Elise Mertens.

Halep, dopo aver faticato nei primi due turni contro Hercog e Kreijcikova e passeggiato nei quarti contro Frech, ha sofferto per un set contro la connazionale Irina Camelia Begu (7-6 6-2) ma, rimontato e vinto il primo parziale ha poi dominato contro un’avversaria costretta già alla lotta in mattinata quando aveva dovuto completare il match di quarti sospeso in precedenza.

Mertens, invece, bestia nera per le azzurre durante la settimana, vincente sia contro Jasmine Paolini che contro Camila Giorgi, ha avuto la meglio, in un match decisamente equilibrato, sull’ultima tennista ceca ancora in gara, Krystina Pliskova (7-5 7-6(4)) piegata in quasi due ore di gioco.

A Lexington, invece, si è interrotta la corsa della giovanissima Coco Gauff che, dopo aver impressionato nel corso del torneo, ha sbattuto contro una travolgente Jennifer Brady (6-2 6-4) dominante durante tutta la settimana.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Quest’oggi Brady proverà a vincere il primo titolo della carriera contro la svizzera Jil Teichmann che, in due set, ha spazzato via un’altra statunitense, Shelby Rogers (6-3 6-2) che nei quarti, decisamente a sorpresa, aveva sconfitto, in rimonta, al tie break del terzo set Serena Williams.

Tra Halep e Mertens quello odierno sarà il quinto confronto diretto in carriera con l’ex numero uno del mondo avanti per 3-1, vincente anche nell’ultima sfida, nel gennaio di quest’anno, negli ottavi di finale di Melbourne, ma perdente nell’unica finale disputata, nel 2019 sul cemento di Doha.

Tra Teichmann e Brady, invece, sarà il terzo scontro diretto con la situazione che, al momento, è in perfetta parità, una vittoria a testa, entrambe registrate lo scorso anno, a Cincinnati il successo della statunitense, a Limoges quello della svizzera.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini