Tennis, Wimbledon 2019 Femminile: Riske sorprende Barty, avanzano Halep e Serena Williams

Il Manic Monday di Wimbledon al femminile ha riservato la sorpresa fin qui più grande del torneo, l’eliminazione della principale favorita, per i bookmakers, alla vittoria finale del titolo londinese.

Sul Campo Numero Due, in apertura di giornata, Alison Riske ha firmato l’upset di giornata con il successo, in rimonta, in tre set, sulla numero uno del mondo e recente campionessa slam a Parigi Ashleigh Barty.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Wimbledon)

La tennista statunitense, da sempre a suo agio sui prati verdi, vincitrice quest’anno di un ITF a Surbiton e del WTA di ‘s-Hertogenbosch, dopo aver estromesso giocatrici di rilievo come Donna Vekic e Belinda Bencic, ha fatto altrettanto, sempre al terzo, anche con la numero uno del mondo.

Dopo un avvio a rilento che le è costato inevitabilmente il primo parziale, Riske si è ricomposta, si è fatta sempre più aggressiva e propositiva ed ha trovato nel diritto un fido alleato e, approfittando anche dell’evidente flessione dell’avversaria, testata con la pressione per la prima volta, ha confezionato la rimonta e l’impresa.

Adesso Riske, per la prima volta nei quarti di un major, sarà chiamata ad un’altra impresa se vorrà continuare il suo percorso nel terzo slam stagionale visto che, dall’altra parte della rete troverà la connazionale  Serena Williams che ha liquidato in due set la spagnola Carla Suarez Navarro.

Nella parte alta del tabellone, prosegue il suo cammino anche l’ultima britannica ancora in corsa, l’ex top ten ed ex semifinalista a Wimbledon Johanna Konta che, nel match più atteso di giornata, ha sconfitto in tre set la due volte campionessa del torneo Petra Kvitova.

Per Konta, per tornare in semifinale ai Championships ci sarà ora un altro ostacolo ceco, rappresentato dalla veterana Barbora Strycova, già ai quarti in passato e vincente ieri, in rimonta, contro la belga Elise Mertens.

Nella parte bassa del tabellone, invece, la sorpresa l’ha registrata la giovanissima ceca Karolina Muchova che, nel derby con la ben più quotata connazionale Karolina Pliskova, terza testa di serie, ha avuto la meglio dopo più di tre ore di battaglia per 13-11 al terzo e decisivo set.

Oggi Muchova sfiderà, ancora da sfavorita l’ucraina Elina Svitolina che si è qualificata per la prima volta ai quarti di Wimbledon grazie al successo, in due set, sulla croata Petra Martic messa ko anche da un problema fisico.

Infine, termina la fantastica corsa della quindicenne Cori Gauff che, dopo aver superato tre turni di qualificazione, aveva fatto altrettanto nel main draw dello slam londinese per raggiungere un’incredibile seconda settimana.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La tennista statunitense, però, in ottavi di finale, si è dovuta arrendere in due set, con un duplice 6-3, alla ben più esperta e quotata Simona Halep, ex numero uno del mondo che oggi per un posto in semifinale affronterà la cinese Shuai Zhang, a segno in tre set su un’altra giovanissima, l’ucraina Dayana Yastremska.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini