Tennis, Roland Garros 2019 Femminile: Keys sfida Barty, Anisimova brilla ancora e trova Halep

Anche la parte alta del tabellone femminile del Roland Garros ha visto completarsi gli incontri di ottavi di finale, con il main draw che ha finalmente definito le ultime grandi otto che si contenderanno il titolo.

Nessuna sorpresa nel secondo lunedì del torneo parigino con tutte la favorite di questa sezione di tabellone vincenti e pronte a darsi battaglia nei prossimi giorni per arrivare fino in fondo, alla finalissima di sabato.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

A partire da chi, in semifinale, ci era già arrivata dodici mesi fa, ovvero la statunitense Madison Keys che, nel primo match di giornata sul campo Suzanne Lenglen, ha spazzato via in due set la ceca Katerina Siniakova che, nel turno precedente, aveva sorpreso la numero uno del mondo Naomi Osaka.

Adesso per Keys, al quinto quarto di finale negli ultimi sette slam disputati, ci sarà un’intricata ed affascinante sfida contro l’australiana Ashleigh Barty, tra le giocatrici più calde in questo avvio di 2019, che ha sconfitto in tre set un’altra statunitense, la giovane Sofia Kenin autrice nel turno precedente dell’eliminazione di Serena Williams.

Nell’altro quarto del tabellone, invece, vola ai quarti, lasciando per strada appena un gioco in tre quarti di d’ora circa di match, la campionessa uscente Simona Halep, numero 3 del seeding parigino.

La tennista romena, alla caccia del secondo slam della carriera e della difesa appunto del titolo conquistato dodici mesi fa, ha travolto la giovane polacca Iga Swiatek, mai in partita dal primo all’ultimo quindici.

Adesso, nei quarti, Halep troverà di fronte a sé un’altra giovane rampante, la diciassettenne statunitense Amanda Anisimova, vincitrice quest’anno sulla terra di Bogotà ed in grandissima ascesa.

Anisimova, dopo aver raggiunto gli ottavi ad inizio anno nel primo slam della stagione a Melbourne, è riuscita a fare ancora meglio a Parigi approfittando di un buon tabellone e raggiungendo, grazie al successo in due set sulla spagnolo Aliona Bolsova, per la prima volta in carriera i quarti di finale di un major.