Tennis, risultati ATP Montecarlo 2021: Tsitsipas il primo finalista

Il tennista greco ha vita facile nella semifinale del torneo ATP di Montecarlo 2021. Liquidata la sorpresa del torneo, Daniel Evans, in appena 68 minuti. Tsitsipas riscatta così la sconfitta rimediata a Miami e attende in finale il vincente di Rublev-Ruud.

Stefanos Tsitsipas è il primo finalista del Masters 1000 di Montecarlo 2021: troppo bforte il greco per le resistenze di un Daniel Evans che, dopo aver compiuto diversi miracoli su una superficie a lui non congeniale, esce sconfitto in un’ora e otto minuti, con punteggi che certificano la netta superiorità dell’avversario (6-2; 6-1).

Per Tsitsipas si tratta della terza finale in un Masters 1000, dopo quelle perse a Toronto e Madrid contro Djokovic e Nadal. Un risultato che gli permette di riscattare la cocente delusione patita due settimane fa nel torneo di Miami, quando ha dovuto soccombere a Hurkacz nei quarti del torneo di Miami. Ora attende il vincitore di Ruud-Rublev nell’atto conclusivo.

Tsitsipas finalista a Montecarlo

ATP Montecarlo 2021, semifinale Tsitsipas-Evans: il racconto del match

Match piuttosto combattuto nelle prime fasi: Tsitsipas tiene il primo turno di battuta a 30 con il rovescio lungolinea. La risposta di Evans è immediata. Efficace con il rovescio in back, il britannico chiama l’avversario sottorete e conquista il game ai vantaggi con un pallonetto.

Tsitsipas tiene il successivo turno di battuta mettendo a segno quattro punti consecutivi, costringendo l’avversario a sbagliare tanto col rovescio. Nel game successivo il tennista greco firma il primo break dell’incontro, dopo aver annullato un gamepoint e aver portato il gioco ai vantaggi con un dritto in contropiede.

Evans sostiene il ritmo imposto dall’avversario e sigla un immediato contro-break sfruttando diversi errori di Tsitsipas col dritto. Il sesto game è duro ed estenuante: Tsitsipas annulla due palle del tre pari su situazione di 40-15; conquista un primo vantaggio con una volée a rete, ma poi cestina l’opportunità del 4-2 mandando fuori un analogo colpo piuttosto semplice. Evans sbaglia col dritto e concede un’altra opportunità a Tsitsipas, che la sfrutta immediatamente mettendo in difficoltà l’avversario col servizio.

Sul 4-2 la partita cambia, e Tsitsipas tiene il successivo turno di battuta a 15, chiudendo il game con un ace al centro. Nell’ottavo gioco Tsitsipas si porta sullo 0-40 grazie a un passante, e firma il break decisivo a 0 sfruttando un doppio fallo in battuta di Evans.

Nel secondo set non c’è quasi partita: Evans, dopo aver perso un primo game a 0, tiene la battuta ai vantaggi. Il tennista britannico prova a cambiare il suo modo di giocare aggredendo maggiormente a rete, ma Tsitsipas riesce a gestire la situazione e chiude prima il terzo game col passante di rovescio, poi firma il break del 3-1 con una volée a rete.

Da quel momento in poi non c’è praticamente più storia: Evans comincia a sbagliare troppo, e regala il quinto game con un rovescio in back out. Tsitsipas tiene il successivo turno di battuta mandando il gioco ai vantaggi col dritto lungolinea e chiudendolo grazie a un errore di Evans sul passante. L’ultimo game, come nel primo set, vede Tsitsipas tenere il servizio a zero: dopo aver messo a segno un servizio-dritto, il greco costringe Evans all’errore col rovescio in “back” e si guadagna tre match point grazie a un altro lungolinea chirurgico. Il match viene deciso da un servizio insidioso di Tsitsipas, sul quale la risposta di Evans scappa larga.

Tsitsipas merita la vittoria con una medesima percentuale di prime e seconde vincenti (73%), contro il 60 e il 45 messi a referto dall’avversario.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus